Spaghetti "aggrappati"

Spaghetti
Photo credits: Carola Leardi
Preparazione 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Ricetta di: Carola Leardi
Primo piatto semplice... particolare
e della tradizione allo stesso tempo.

Categoria: Primi

400 g di spaghetti
q.b. trito composto da aghi di rosmarino
basilico e timo
q.b. olio extravergine d'oliva
q.b. pangrattato
200 g di pomodorini (tipo Piccadilly)
3 spicchi d'aglio
1 cucchiaino di aceto
q.b. zucchero
sale
pepe
q.b. grana grattugiato

Preparazione

Aromatizzare 2 cucchiai abbondanti di olio con il trito di erbe per almeno 2 ore prima di preparare il sugo, meglio il giorno prima.
Quindi in una padella con un cucchiaio d'olio friggere 2 spicchi d'aglio e 3 manciate di pangrattato, eliminare poi l'aglio quando prende colore e versare il cucchiaino di aceto e un pizzico di zucchero.
Raccogliere il pangrattato fritto e tenerlo da parte. Mentre cuociono in abbondante acqua salata gli spaghetti, in un'altra padella versare l'olio aromatizzato e soffrigervi un o spicchio d'aglio tritato.
Aggiungere i pomodorini spezzettati con le mani e proseguire la cottura a fuoco dolce per 10 minuti.
Scolare la pasta un po' più che al dente e versarla nella padella, con il pangrattato fritto e un cucchiaio di grana grattugiato.
Mescolare molto bene, saltare per qualche minuto e servire.

Per quale occasione

A parte l'olio aromatizzato. la preparazione è veloce... un pranzo o una cena improvvisata

Vino da abbinare

Un vino bianco freschissimo.

Curiosità

La cucinava la mia nonna quando la dispensa piangeva... lei usava i pomodori ramati tagliati a pezzetti, ma la ricetta
posso assicurare che è la stessa...molto semplice e davvero gustosa.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!