Sformato di fave con pancetta

Preparazione - min
Difficoltà Facile
Porzioni 3
Costo Basso

Presentazione

Con l'arrivo della primavera la tavola si arricchisce di ingredienti freschi e gustosi.
Lo sformato di fave e pancetta di maiale è una squisita prelibatezza che arricchisce la tua tavola. E' semplice da preparare e in circa quarantacinque minuti di tempo si potrà realizzare una sfiziosa alternativa al solito stuzzichino.

Categoria: Sformati

350 g di fave fresche sgusciate
200 g di cipolline novelle
2 uova
150 g di pancetta di maiale stagionata a fette
100 g di pecorino stagionato grattugiato
100 g di pecorino a scaglie
100 g di scamorza grattugiata
5 foglie di menta
1 rametto di rosmarino
2 cucchiai di olio e.v.o.
30 g di burro
q.b. sale e pepe

Preparazione

1) Sbollenta le fave per 2 o 3 minuti in acqua bollente e salata, passale sotto l’acqua corrente per farle raffreddare e togli la pellicina. Pulisci le cipolline, sminuzzale con la mezzaluna e mettile in una padella antiaderente con il burro e l’olio a fiamma bassa per 5-6 minuti, aggiungi le fave, prosegui con la cottura aggiungendo mezzo bicchiere di acqua calda, le foglie di menta, il rosmarino tritati con la mezzaluna, insaporisci con sale e pepe e spegni il fuoco.
2) Fai raffreddare per 10 minuti poi passa il composto nel mixer aggiungendo il pecorino, la scamorza e le uova. Ungi con il burro degli stampini monodose, riempili per 3/4
e disponili in una pirofila con l’aggiunta di un paio di centimetri di acqua per avere una cottura a bagno Maria. Cuoci in forno per 25-30 minuti a 170 gradi.
3) Nel frattempo soffriggi le fette di pancetta con un filo d’olio in una padella antiaderente. A cottura ultimata, fai raffreddare leggermente gli stampini, capovolgili su un piatto da portata, guarnisci con le fette di pancetta e le scaglie di pecorino e porta in tavola.

Consiglio


Per rendere il piatto ancora più speciale e originale da presentare, puoi decorare con dei pomodori secchi, disponendo una base di pomodori secchi che accoglierà lo sformato di fave, in modo che i sapori si esalteranno a vicenda.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!