Scaloppine al limone

Preparazione - min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Le scaloppine al limone, sono un secondo piatto classico della cucina italiana che richiede solo pochi passaggi per essere preparato: basta infatti infarinare delle sottilissime fette di vitello, rosolarle nel burro e sfumare con il succo di limone. Il risultato è una carne morbida, avvolta da una salsina cremosa e profumata che vi conquisterà con il suo sapore intenso ma delicato.

Perfette per soddisfare i nostri ospiti anche quando abbiamo poco tempo per cucinare; possiamo abbinarle ad un contorno di verdura o per una cena davvero sfiziosa a delle croccanti patatine fritte.

Leggi i nostri consigli per preparare le scaloppine al limone.

Categoria: Secondi

500 g di girello di vitello
2 cucchiai di farina
succo e scorza di 2 limoni
30 g di burro
q.b. sale e pepe nero in grani
q.b. rosmarino (o prezzemolo)
1 cipolla

Preparazione

Come fare le Scaloppine al limone

Per prima cosa battiamo le fettine di girello con il batticarne, per renderle sottili e morbide, poi le infariniamo da entrambi i lati; togliamo l'eccesso di farina e le rosoliamo in una padella con del burro e un filo d'olio, a fuoco dolce e per un paio di minuti. Dopodiché sistemiamo la carne in un piatto, salandola leggermente da entrambi i lati.

Nella padella del condimento, invece, aggiungiamo la cipolla tritata: rimettiamo sul fuoco e, mentre attendiamo che soffrigga, spremiamo i limoni per ricaverne il succo, con cui andiamo a sfumare la cipolla. Poi per addensare l'intingolo aggiungiamo un paio di cucchiai di farina.
Mescoliamo con cura e quindi adagiamo le fettine già rosolate. Facciamo insaporire le scaloppine nella cremina densa per un paio di minuti, avendo cura di non farle scurire.

A fuoco spento, guarniamo infine con la scorza grattugiata dei limoni e con il pepe nero in grani. Serviamo le scaloppine ancora calde nei piatti singoli, con la salsa di cottura e del rosmarino, o, in alternativa, con del prezzemolo fresco tritato al coltello.

Consigli

Assicurarsi che la carne non abbia delle nervature e grasso esterni: in tal caso, eliminarli, facendo dei piccoli tagli col coltello lungo i bordi. In questo modo si eviterà che la carne si arricci durante la cottura.

Per quale occasione

Perfette per una cena in compagnia, piaceranno sicuramente anche ai bambini.

Vino da abbinare

Il vino che sposa benissimo il sapore della carne aromatizzata al limone è un bianco fresco e armonico, o rosè frizzante.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4