Sbriciolata alla ricotta e more

Preparazione 90 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

La sbriciolata alla ricotta e more è una crostata molto semplice da preparare e
rappresenta un dolce ideale per concludere ogni pasto, sia a pranzo che a cena.
La si puà preparare anche con la ricotta e cioccolato e con le mele.

Categoria: Torte

500 g di farina
200 g di zucchero
200 g di burro
3 uova intere
10 g di lievito
sale quanto basta
500 g di ricotta fresca
500 g di more
200 g di zucchero a velo

Preparazione

Mettere in un robot da cucina: la farina, il lievito e lo zucchero, ed iniziare a mescolare assieme questi tre ingredienti.
Contemporaneamente, mettete a scaldare per qualche secondo il burro in un pentolino e quando questo diviene abbastanza morbido, versato nel robot e proseguite col miscelare i vari ingredienti tra di loro.
Prestate la massima attenzione al tipo d'impasto che dovete ottenere: questo non deve essere omogeneo, ma bensì frammentato, ovvero sbriciolato.
Toglietelo dal robot, unite le uova ed iniziate a lavorarlo con le mani aiutandovi con della farina fino ad ottenere una palla unica ed omogenea
senza grumi.
Metterla in un recipiente, coprirla con della pellicola e farla riposare nel frigo per circa 30 minuti.
La pellicola deve essere abbastanza stretta, in maniera che non l'impasto non perda la sua consistenza.
Ora, in una seconda ciotola, lavorare il ripieno della torta: per far questo dovete semplicemente versare tutta la ricotta al suo interno, aggiungere lo zucchero a velo e mescolare per bene.
Lavate le more e mettetele da parte.
Togliete ora l'impasto dal frigo e versatene circa 2/3 nella teglia da forno, e livellatelo con un cucchiaio.
Su di esso dovete versare la ricotta, ma attenzione: la ricotta non deve ricoprire i bordi della teglia da forno, e ricordatevi di livellare anche il ripieno, in maniera che sia ben distribuito su tutta la superficie.
Ora aggiungete le more, ponendole come volete, e sbriciolate la quantità d'impasto rimasta nella ciotola.
Cuocere in forno già caldo, per circa 45 minuti a 200°.
Di tanto in tanto controllate il dolce, dato che non appena la pasta frolla diventa dorata la dovrete sfornare.
Ora lasciate raffreddare il dolce e gustatevelo

Consigli

Accompagnate questa crostata con una tazza di cioccolata calda o di té.
Se invece la torta serve per chiudere un menù, come vino l'ideale è quello rosso fresco.

Se non vi piacciono le more, potrete utilizzare la cioccolata al posto del frutto, creando un ottimo contrasto di sapori, oppure marmellata di pesche o albicocche.
Questa torta può vedere protagonisti altri frutti, come ad esempio ananas e kiwi, lasciandovi dunque il massimo livello di libertà nella sua preparazione, o per meglio dire nella scelta degli ingredienti che costituiranno il ripieno del dolce.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!