Risotto con i funghi coltivati

Preparazione 25 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Un buon risotto preparato con i funghi coltivati freschi
è una semplice e gustosa alternativa al risotto classico con i funghi di stagione.assolutamente da provare.

Categoria: Risotti

350 g di riso Carnaroli
300 g di funghi coltivati freschi di diverse qualità
30 g di funghi porcini secchi ammollati in acqua tiepida e ben strizzati
q.b. olio extravergine d'oliva
30 g di burro
1 scalogno
q.b. sale
pepe
1 bicchiere di vino bianco secco
q.b. prezzemolo tritato fresco
1 l di brodo vegetale

Preparazione

Lavare e tagliare a tocchetti i funghi.
Rosolare in un tegame lo scalogno affettato fine in 2 cucchiai d'olio.
Aggiungere i funghi e cuocerli per pochi minuti.
Unire i porcini ammollati e il riso. Tostarlo e sfumare con il vino.
Lasciarlo sfumare e portare il risotto a
cottura versando il brodo.
Aggiustare di sale e macinare il pepe.
Fuori dal fuoco mantecare con il burro e spolverare con abbondante prezzemolo tritato.

Per quale occasione

un pranzo di famiglia, ma anche una cenetta a due.

Vino da abbinare

Ho sfumato il risotto con Erbaluce dii Caluso... un vino delizioso.

Curiosità

Il risotto con i funghi è quello che preferisco, non sempre è facile trovare i funghi freschi raccolti, non solo i porcini... si possono usare anche quelli surgelati, ma credo che a quelli coltivati, di buona qualità, si possa dare una opportunità!

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!