Risotto con funghi chiodini, speck e zafferano

Preparazione 25 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Il risotto ai funghi chiodini, speck e zafferano è un primo piatto davvero delizioso pieno di gusto con chiodini, speck e zafferano.

Categoria: Risotti

350 g di riso Carnaroli
1 scalogno o 1 piccola cipolla bianca
1 bustina di zafferano
q.b. prezzemolo tritato fresco
q.b. sale
pepe
olio extravergine d'oliva
200 g di funghi chiodini o pioppini freschi
20 g di porcini secchi ammollati in acqua tiepida (15 minuti)
100 g di speck a cubetti o tagliato a tocchetti
30 g di burro per mantecare
1 bicchiere di vino bianco secco
1 l di brodo vegetale

Preparazione

Soffriggere lo scalogno in 2 cucchiai d'olio in una casseruola.
Aggiungere lo speck e rosolare.
Unire i funghi puliti (strofinati con carta-cucina), proseguire la cottura
con i porcini secchi ammollati e strizzati molto bene.
A questo punto versare il riso e farlo tostare, sfumare con il vino e lasciare evaporare.
Portare a cottura il risotto unendo il brodo.
Quasi a fine cottura aggiungere la bustina di zafferano, salare e macinare il pepe
Spolverare con prezzemolo tritato e fuori dal fuoco mantecare con il burro.
Servire ben caldo.

Per quale occasione

Un pranzo della domenica... non deluderà certamente!

Vino da abbinare

Un vino bianco... anche Cortese del Piemonte, Gavi.

Curiosità

una mia rivisitazione del classico risotto con i funghi... si possono usare anche i finferli e il risultato è comunque ottimo.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!