Risotto alla zucca


Photo credits:
Preparazione 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Risotto alla zucca

La zucca, ortaggio principe della stagione autunnale, si presta alla realizzazione di numerose ricette, dolci e salate. Fra le più classiche, sua maestà il risotto.

Semplice e genuino, il risotto alla zucca regala al palato un sapore inconfondibile, caldo ed avvolgente. Merito della dolcezza della zucca, della nota acidula conferita dal vino in fase di sfumatura, e del formaggio usato per mantecare.

Guarda la nostra videoricetta e leggi i nostri consigli per preparare un fantastico risotto alla zucca.

Categoria: Risotti

320 g di riso Carnaroli
1 scalogno
120 g di zucca varietà napoletana
1/2 bicchiere di vino bianco
q.b. brodo vegetale
40 g di burro
60 g di parmigiano grattugiato
q.b. sale e pepe
q.b. olio extra vergine

Preparazione

Come fare il Risotto alla zucca

Risotto alla zucca - Passaggio 1
Risotto alla zucca - Passaggio 2

Mettiamo a soffriggere in una pentola lo scalogno tritato con un filo d'olio [1]: una volta rosolato, versiamo a pioggia il riso [2], e lasciamo tostare a fuoco alto per qualche minuto, avendo l'accortezza di rimestare continuamente.

Risotto alla zucca - Passaggio 3
Risotto alla zucca - Passaggio 4

Sfumiamo con il vino bianco secco [3], e attendiamo che evapori, prima di aggiungere la zucca cruda tagliata a cubetti [4]. Noi abbiamo utilizzato la zucca napoletana.

Risotto alla zucca - Passaggio 5
Risotto alla zucca - Passaggio 6

A questo punto, uniamo poco per volta il brodo vegetale [5]. Quando si assorbe ne versiamo dell'altro, sempre mescolando, fino a raggiungere metà della cottura. Saliamo e pepiamo.
Raggiunto il punto di cottura ottimale, togliamo la pentola dal fuoco, e mantechiamo. Versiamo il parmigiano grattugiato, a piacere, ancora un pizzico di pepe [6].

Risotto alla zucca - Passaggio 7
Risotto alla zucca - Passaggio 8

e uniamo il burro [7]: mescoliamo velocemente, rendendo il risotto all'onda. Cremoso e fumante, possiamo impiattare [8].

Risotto alla zucca - Passaggio 9

Guarniamo con un rametto di rosmarino o delle foglioline di salvia e serviamo in tavola il nostro risotto alla zucca [9].

Come fare il Risotto alla zucca

Consigli

Per conferire al piatto un sapore deciso è possibile aggiungere, durante la fase finale di cottura, un'erba aromatica: le più indicate sono il rosmarino, timo o salvia.

Per renderlo più sfizioso, il risotto può essere guarnito con una manciata di mandorle tritate tostate, o mantecato con un formaggio erborinato.

Per quale occasione

Nonostante il risotto alla zucca sia un piatto di tradizione povera, vista la natura stessa della zucca, oggi è considerato gourmet a tutti gli effetti, ideale come primo piatto di una cena in famiglia, e per gli ospiti dal palato raffinato. Perfetto in abbinamento ad un secondo a base di carne, tipicamente autunnale.

Vino da abbinare

Per esaltare appieno il sapore della zucca, il risotto va servito con un buon calice di vino bianco Brut, con spiccata acidità ed effervescenza.

Curiosità

I popoli antichi come Egizi, i Romani, gli Arabi e i Greci conoscevano già quest'ortaggio e propabilmente l'avavano importato dall'Asia Meridionale: oltre a mangiarne la polpa ad esempio i Romani utilzzavano la zucca svuotata come contenitorire per il sale o cereali.

Gli europei conobbero la zucca dopo il ritorno di Cristoforo Colombo dall'America, anche se inizialmente venne ritenuta un cibo per animali e per i contadini.
Solo durante le carestie che si verificarono in seguito, la scarsità di alimenti, fece cambiare idea sulla zucca che iniziò ad essere apprezzata anche dalle classi sociali più alte.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 5, Media voti: 5