cheesecake, l'originale

Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Americana di origine, la cheesecake rappresenta uno dei dolci più amati da grandi e piccini. Non molto complessa da realizzare, con la sua freschezza rappresenta lo spuntino ideale
da consumare in una bella giornata primaverile o estiva.

Categoria: Cheesecake

Per la base
250 g di biscotti digestive
100 g di burro
2 cucchiai di zucchero di canna
Per la crema
20 g di amido di mais
1 bustina di vanillina
il succo di mezzo limone
100 ml di panna fresca
100 g di zucchero
600 g di formaggio fresco
2 uova
1 tuorlo d'uovo
Per la copertura
200 g di panna acida
1 bustina di vanillina
1 cucchiaio di zucchero a velo

Preparazione

Attraverso l'aiuto di un mixer sminuzziamo in maniera piuttosto fine i biscotti digestive con i due cucchiai di zucchero di canna.
Aggiungiamo al tutto del burro fuso ed amalgamiamo così da creare un composto omogeneo che può essere versato, a questo punto all'interno di una tortiera, precedentemente imburrata lungo tutta la superficie interna e foderata con la carta forno lungo anche la superficie laterale.
Servendoci di cucchiaio, spalmiamo in maniera omogenea, il composto lungo tutta la base e parte della superficie laterale della tortiera, così da realizzare la base per il dolce.
La teglia va lasciata riposare per almeno un'ora in frigo.
In una ciotola capiente apriamo le due uova ed aggiungiamo il tuorlo, la bustina di vanillina e lo zucchero. Con l'aiuto di un frustino, sbattiamo energicamente il tutto fino a quando non avremo ottenuto un composto omogeneo.
Ora possiamo aggiungere i 600 grammi di formaggio fresco che andremo ad amalgamare, fino ad ottenere una crema più o meno densa, avendo cura di schiacciare eventuali grumi formatisi nella lavorazione. Aggiungiamo il succo di mezzo limone, i venti grammi di amido di mais e due pizzichi di sale.
Mescoliamo il tutto per qualche minuto. Senza montarla, versiamo nell'impasto la panna fresca e sempre con il frustino amalgamiamo il tutto.
Trascorsi i sessanta minuti, l'impasto precedentemente riposto in frigo ha acquisito maggiore consistenza ed è pronto per ospitare il composto preparato, che andremo a livellare con un cucchiaio. Informiamo per 30 minuti a 180 gradi.
Se la superficie dovesse diventare troppo scura, possiamo coprirla con un foglio di carta d'alluminio.
Lascio ancora in forno per altri 30 minuti circa a 150 gradi. Per evitare di rovinare la lievitazione, evitiamo assolutamente per il primi trenta minuti di aprire il forno.
Lascio riposare la torta in forno con lo sportello aperto, facendola raffreddare lentamente. Eliminiamo la crosticina più scura sopra l'impasto. Intanto amalgamo in un contenitore panna acida, vanillina e zucchero a velo con una frusta.
Stendo uniformemente il composto sulla cheese cake.
Il dolce va lasciato in frigorifero per almeno sei ore. Possiamo infine decorare la torta con fragole o frutti di bosco.

Vino da abbinare

Il dolce può essere accompagnato da un vino dal sapore dolce, poco alcolico e leggermente frizzante, come il Moscato d'Asti, da servire ad una temperatura tra i sei e gli otto gradi.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!