Raviolone jerky

Raviolone jerky
Photo credits: Stefano Pollaccia
Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 2
Costo Basso

Presentazione

Ricetta che propongo spesso qui in Brasile dove lavoro. Rispecchia i sapori locali ed un interessante piatto unico fusion tra Italia e Brasile.

Categoria: Pasta ripiena

200 g di carne salata Jerky
1/2 papaya
200 g di pasta fresca all'uovo
1 cucchiaio di olio d'oliva
30 g di burro
q.b. semi di papaya
3 cucchiai di farina di manioca
5 foglie di menta

Preparazione

Mettete la carne a dissalare nell'acqua fredda per almeno un'ora con del sale nell'acqua.
Qui in Brasile si fa così c'è molto jerky salato e secco voi in Italia usate la carne salata trentina penso sia ottima oppure degli sfilacci di cavallo.
Tagliate a punta di coltello la carne dissalata, aggiungente la menta, la papaya a pezzetti piccoli, un cucchiaio d'olio non troppo fruttato perchè coprirebbe l'aroma delicato della papaya e saltare in padella 5 minuti circa.
Poi aggiungere 3 cucchiai di farina di manioca ed infine la menta. Pestata e girate per 1 minuto e la farcia del raviolone è pronta.
Stendete la pasta e formate i ravioloni a mano oppure con l'ausilio di uno stampino: a mano sono molto più belli e caserecci, con lo stampo sono più da ristorante.
Indicativamente con un cucchiaio da minestra di ripieno per raviolone verrano circa otto ravioloni.
Fate bollire l'acqua, mettete il sale e lessate i ravioloni.
Scolateli, fateli saltare nel burro, create il vostro piatto ed infine il tocco dello Chef.
Io ho seccato i semi di papaya per
10 giorni circa e grattuggiati sopra come fosse del pepe nero.... il risultato? Un sapore leggermente piccante e dolce che equilibria il sapore intenso della carne salata.

Curiosità

Da nessuna parte l'ho inventata io.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4