Ragù di petto d'anatra

Ragù di petto d'anatra
Photo credits: Carola Leardi
Preparazione 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Ricetta di: Carola Leardi

Un condimento molto saporito, per fettuccine, tagliatelle, pappardelle.
Ottimo se l'anatra è selvatica.

1 petto d'anatra
220 g di passata di pomodoro finissima
1/2 bicchiere di vino bianco secco
100 g di soffritto (cipolla
sedano
carota)
1 spicchio d'aglio
1 bicchierino di brandy
alloro
sale
pepe
olio extravergine d'oliva

Preparazione

Marinare il petto d'anatra nel vino bianco e aromi per 2 ore.
Trascorso il tempo, scolarlo bene e tritarlo a coltello o macinarlo.
Porlo in un tegame
dove si è soffritto l'aglio affettato fine, il misto soffritto e una foglia di alloro.
Rosolare per 10 minuti sfumando con il brandy, lasciare evaporare e versare la passata di pomodoro.
Aggiustare di sale, macinare il pepe, coprire e cuocere a fuoco dolce per 20 minuti.
Girare spesso per evitare che attacchi sul fondo.
Lessare la pasta preferita al dente, scolarla e condirla con il ragù. Io ho scelto le fettuccine.

Per quale occasione

Pranzo della domenica... la cottura può essere più lunga se si tratta di un'anatra selvatica.

Vino da abbinare

Un vino rosso , magari un Chianti!

Curiosità

Lo gusto ogni anno in vacanza in Toscana, ci condiscono una pasta locale, i pici.

Ti è piaciuta la ricetta?