Popcorn al microonde

Non c'è niente di meglio che smangiucchiare qualche popcorn davanti alla televisione, guardando il nostro film preferito o una partita di Coppa.
Vediamo prima di fare un po' di chiarezza sui vari metodi di cottura dei popcorn.

La premessa

È bene mettere in evidenza, comunque, che anche un procedimento all'apparenza semplice come può essere la cottura dei pop corn merita la massima attenzione, soprattutto per quanto riguarda i condimenti.
Chi infatti desideri cuocere i popcorn in padella deve ricorrere a burro o olio.
Cuocendoli nel microonde, invece, non bisogna aggiungere condimenti grassi.
Sono due le strade che ci si propongono nel caso in cui vogliamo preparare i popcorn al microonde.

Nel microonde usando le buste già pronte

Possiamo comprare le classiche buste già pronte, che ormai si trovano in qualunque supermercato, che devono essere semplicemente messe nel microonde, senza fare alcunché.
Tuttavia si tratta di un prodotto che costa relativamente tanto in proporzione alla quantità di popcorn che viene ricavato.

Nel microonde, senza buste già pronte

In alternativa possiamo acquistare direttamente il mais.
Ecco, dunque, qual è il procedimento da seguire in questo secondo caso. Per prima cosa dobbiamo prendere una ciotola o un recipiente adatto a essere messo nel microonde.
Quindi vi aggiungiamo tre o quattro cucchiai di mais. Dopodiché applichiamo sul recipiente la pellicola trasparente, che in precedenza avremo bucato praticando dei piccoli fori con i rebbi di una forchetta.
Mettiamo nel microonde il tutto, e azioniamo per quattro o cinque minuti a seicento watt.
Aspettiamo qualche secondo, apriamo il microonde ed ecco fatto, i popcorn sono già pronti.
Ora possiamo salarli o zuccherarli, a seconda dei gusti, o eventualmente aggiungere dello zucchero a velo o del cioccolato in polvere.
In commercio esiste anche un recipiente apposito per la preparazione dei popcorn.
Per utilizzarlo, sarà sufficiente abbassare le piccole ali per aprirlo. Quindi uniamo un ricciolo di burro nel vassoio e nel microonde lo lasciamo scaldare per una ventina di secondi. Dopodiché uniamo circa cinquanta grammi di chicchi di mais, un pizzico di sale e un cucchiaino di olio, mescolando accuratamente il tutto.
Chiudiamo il coperchio, assicurandoci che i ganci ai lati siano bloccati come necessario, e facciamo scaldare per due minuti e 45 secondi a 850 watt.
Facciamo attenzione, comunque, a evitare che il mais bruci troppo.

Con il metodo tradizone, in padella

Come detto, in alternativa al microonde possiamo ricorrere alla padella.
In questo caso dovremo versare un filo di olio in un tegame, e metterlo sul fuoco. Una volta che la padella ha raggiunto la temperatura giusta, è il momento di mettere i chicchi di mais. Per verificare se la temperatura è corretta, non bisogna fare altro che inserirvi un chicco di mais: se esplode, significa che la temperatura è giusta.
Quindi, una volta aggiunto il mais, posizioniamo il coperchio immediatamente, e in seguito scuotiamo di continuo la padella per impedire ai chicchi di attaccarsi sul fondo.
Quando gli scoppiettii terminano, togliamo il tegame dal fuoco, e versiamo i popcorn in una ciotola, dove potremo unire sale o burro a piacere.

Ti è piaciuta la ricetta?