Pastiera napoletana

Preparazione 180 min
Difficoltà Media
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

La pastiera napoletana è un dolce di Pasqua della tradizione campana.
Ormai è apprezzato anche in altre parti d'Italia e tanti estimatori la preparano e la gustano in qualsiasi periodo dell'anno.
Quel che contraddistingue questo dolce è la presenza di grano cotto e ricotta.
In origine la pastiera napoletana veniva preparata con tempi lunghissimi, impastandola a più riprese, per completare il tutto occorrevano diversi giorni!
Le nuove esigenze della vita moderna, hanno adattato e sveltito alcuni passi, proponendo una ricetta più semplice ma ugualmente buona.

Categoria: Dolci

400 g di grano cotto in scatola
600 g di zucchero
650 g di ricotta di pecora
150 g di canditi misti
100 g di latte intero
7 uova (5 intere e 2 tuorli)
30 g di burro
poca cannella in polvere
1 bustina di vanillina
buccia grattugiata di 2 limoni
50 g di acqua di fior d'arancio
zucchero a velo vanigliato
per la pasta frolla
500 g di farina
200 g di zucchero
3 tuorli d'uova
200 g di burro a temperatura ambiente
scorza di limone grattugiata

Preparazione

Preparare la pasta frolla disponendo sulla spianatoia farina e zucchero.
Incorporare il burro, dopodiché i tre tuorli e la scorza di limone.
Impastare per poco tempo giusto il tempo di ricavare un panetto. Avvolgere nella pellicola trasparente e mettere a riposare una mezz'oretta in frigo.

Nel frattempo preparare il ripieno, mettendo in una pentola il burro, il grano cotto ben scolato e il latte.
Lasciare cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti, il tutto deve diventare abbastanza cremoso.
In una ciotola impastare la ricotta con lo zucchero, aggiungere le uova intere e i tuorli, la cannella, l'acqua di fiori d'arancio e la vaniglia in polvere.
Lavorare l'impasto fino a quando non risulta perfettamente amalgamato.
A questo punto si possono unire i canditi tagliati a dadini e la buccia grattugiata di limone.
Incorporare questo composto a quello di grano cotto preparato in precedenza.

Prendere la pasta frolla, disporla sulla spianatoia e stenderla con il mattarello fino ad avere uno spessore di mezzo cm.
Imburrare una tortiera da 26 o 28 cm di diametro, sistemarvi la pasta frolla appena stesa, facendola aderire bene al fondo e ai bordi.
L'impasto che avanza lungo la circonferenza del bordo va tagliato e lasciato da parte.
Sistemare il ripieno nella tortiera, livellandolo con il dorso di un cucchiaio.
Dare una rimpastata ai ritagli di frolla e formare delle lunghe strisce, sistemarle a forma di griglia sulla superficie della pastiera.

Mettere in forno precedentemente riscaldato e lasciare cuocere a 180° per circa 90 minuti.
Fare raffreddare, togliere con attenzione dalla tortiera e spolverare la superficie della pastiera con zucchero a velo vanigliato.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 2, Media voti: 4