Panna cotta

Preparazione 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 5
Costo Basso

Presentazione

La panna cotta è uno di quei dolci che possiamo preparare al volo, quando abbiamo ospiti inattesi, visto che la sua realizzazione è davvero semplice e veloce.
Occorrono infatti soltanto 15 minuti per farla e solo 4 ingredienti!
Possiamo inoltre aromatizzarla a piacimento con fragole, caramello, cioccolato, caffè o frutti di bosco.
Vediamo la ricetta di base per fare una deliziosa panna cotta da leccarsi i baffi.

Categoria: Dolci al cucchiaio

130 g di zucchero a velo
370 g di panna liquida
5 g di colla di pesce
1 bacca di vaniglia

Preparazione

La prima operazione da compiere è sciogliere la colla di pesce. Per farlo muniamoci di una ciotola con acqua fredda e immergiamo il foglio all’interno. Lasciamolo dentro per una decina di minuti in modo che possa ammorbidirsi bene.

Intanto prendiamo un pentolino dai bordi alti e versiamo lo zucchero a velo e la panna liquida fresca. Incidiamo la bacca di vaniglia con un coltellino ed estraiamone i piccoli semini al suo interno. Mettiamo sia i semini che l’intera bacca nel pentolino e facciamo cuocere a fuoco moderato. Quando comincerà leggermente a bollire spegniamo la fiamma e togliamo con cura la bacca di vaniglia. Lasciamo invece i piccoli semini che daranno un sapore piacevolmente aromatico alla nostra panna cotta. 

A questo punto versiamo anche la colla di pesce. Prima di usarla ricordiamoci di strizzarla bene con le mani in modo da eliminare l’acqua in eccesso. In alternativa possiamo metterla in un colino e farla scolare bene. L’importante è che sia asciutta. Giriamo con cura il composto per un paio di minuti e quando si è ben amalgamato versiamolo negli stampini. Gli stampi devono avere una capienza di circa 100 ml e devono essere riempiti fino all’orlo. Ora non ci resta altro che far addensare la panna cotta. Mettiamo quindi gli stampini in frigorifero per circa 3-4 ore. 

Al termine del periodo di riposo possiamo toglierli dal frigo ed estrarre la panna. Questa operazione è molto delicata perché rischiamo di frantumare il composto se non lo estraiamo del modo giusto. Per questo dobbiamo riempire di acqua un pentolino e farla riscaldare a fiamma media. Quando l’acqua è calda immergiamo uno stampino per pochissimi secondi, facendo attenzione a non far andare l’acqua nella panna. Ora capovolgiamo lentamente lo stampino in un piatto e con un coltellino estraiamo la panna cotta senza romperla. Eseguiamo questi movimenti con molta cura, affinché la panna rimanga intatta. A questo punto, quando siamo riusciti ad estrarre tutta la panna dagli stampini, possiamo dedicarci alla loro decorazione. 

Consigli

Come detto, questo dessert è molto versatile, e può essere guarnito a piacimento, usando diversi ingredienti a seconda dei propri gusti. Possiamo ad esempio preparare un coulis di frutta, mettendo la frutta preferita (come fragole o lamponi) in padella insieme allo zucchero per ottenere una salsina da versare sul dolce.

In alternativa possiamo guarnire le porzioni di panna cotta con dei frutti di bosco freschi, come more, mirtilli, ribes e lamponi. I più golosi invece apprezzeranno molto una guarnizione a base di caramello o cioccolato fondente. 

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!