Marmellata di uva fatta in casa

Preparazione 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

La marmellata di uva è una ricetta che poche persone preparano in casa, solitamente infatti le confetture vengono preparate con altri frutti. Al contrario di quanto si pensi è molto facile da preparare e si può scegliere la varietà d'uva che si preferisce, bianca o nera.
Noi prepareremo la marmellata d'uva in tre modi: con il metodo classico, con il Bimby e secondo la ricetta tradizionale abruzzese.

Categoria: Marmellate

500 g di uva bianca o nera
300 g di zucchero
il succo di 1/2 limone
1 stecca di vaniglia
Strumenti necessari:
1 terrina
1 casseruola per marmellate
1 schiumarola
barattoli a chiusura ermetica

Preparazione

Come fare Marmellata di uva

Per prima cosa laviamo e mondiamo l'uva, sgraniamo gli acini, spelliamoli e togliamo tutti i semini.

Dopo di che lasciamo a macerare l'uva in una terrina con lo zucchero, il succo di limone e la stecca di vaniglia (che avremo precedentemente tagliato a metà per la lunghezza) per 12 ore in un luogo sufficientemente fresco.

Travasiamo poi il tutto in una casseruola per marmellate: portiamo ad ebollizione il tutto, schiumiamo e lasciamo bollire ancora per altri dieci minuti.
La marmellata ora è pronta e possiamo versarla ancora calda (senza riempire fino all'orlo) in barattoli a chiusura ermetica che avremo precedentemente sterilizzato ed intiepidito.
Chiudiamo i tappi e li lasciamo capovolti fino a completo raffreddamento.

Marmellata d'uva con il Bimby

Ormai come la maggior parte delle ricette, anche quella per la marmellata di uva ha il suo corrispettivo per la preparazione con il Bimby.
Gli ingredienti sono ovviamente gli stessi e la preparazione necessita pochi semplici passi: lavare gli acini e toglierne i semini, mettendo poi tutto nel boccale e frullare per 3 secondi a velocità 5.
Aggiungiamo ora lo zucchero e il limone e cuociamo per 45 minuti a 100 gradi antiorari a velocità 2. Se la marmellata risultasse troppo liquida, possiamo continuare la cottura a temperatura "Varoma" per il tempo necessario per l'addensamento.

Marmellata d'uva secondo la ricetta abruzzese

Un'antica usanza abruzzese invece riporta la ricetta rigorosamente con l'uva nera a chicchi piccoli, anche detta uva fragola.
Oltre ai classici ingredienti (uva, zucchero, succo di limone e cannella) la ricetta aggiunge anche 2-3 quadretti di cioccolato fondente.
Laviamo e facciamo asciugare l'uva, dopo di che mettiamo tutti i chicchi interi in una grossa pentola e schiacciamone alcuni per formare un po' di liquido sul fondo della pentola.
Facciamo scaldare per qualche minuto e poi versiamo nel passatutto due mestoli alla volta di acini: passiamo fino a fare uscire tutto il liquido e la polpa ma facciamo attenzione a non schiacciare troppi semini altrimenti verrebbe troppo amara.
Una volta passati tutti gli acini, mettiamo il liquido ricavato in una grossa pentola e aggiungiamo lo zucchero, la cannella, la scorza del limone e portiamo il tutto ad ebollizione. Ricordiamo ci di togliere la cannella dopo qualche minuto soltanto, altrimenti la nostra marmellata se ne impregnerebbe troppo.
Il trucco della tradizione vuole che non si cominci a mescolare subito dopo aver versato lo zucchero ma solo una volta che il tutto avrà iniziato a bollire, per dover poi mescolare il meno possibile.
Lasciamo quindi bollire per due ore e solo alla fine aggiungiamo i quadretti di cioccolato fondente. Una volta scioltosi, la nostra marmellata sarà pronta.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 7, Media voti: 4