Marmellata di pesche con il Bimby

Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

La marmellata di pesche, tra tutte le marmellate realizzate in casa, ha un sapore decisamente più gustoso rispetto alle altre e poi è possibile aromatizzare il composto con alcuni elementi (alcune preparazioni prevedono l'utilizzo di qualche amaretto).
Naturalmente anche questa volta, viene in nostro aiuto il nostro praticissimo Bimby che dimezzando i tempi di cottura, realizzerà una marmellata buona come quella preparata tradizionalmente ed inoltre ci permetterà di non sporcare eccessivamente la cucina..
Vediamo insieme come realizzare questa marmellata in breve tempo.

Categoria: Marmellate

1 kg di pesche
300 g di zucchero semolato
1 mela
il succo di 1/2 limone

Preparazione

In una capiente pentola mettete a bollire i vasetti insieme ai relativi coperchi.
Dopo dieci minuti dal bollore, spegnete la fiamma ed aspettate che si raffreddino.
Con un canovaccio di cotone prendete i vasetti ad uno ad uno ed asciugateli alla perfezione.
Preparate un altro canovaccio dove metterete i vasetti capovolti ad eliminare l'eventuale acqua in eccesso e fate la medesima operazione anche con i coperchi.
Sotto il getto dell'acqua corrente, lavate alla perfezione le pesche eliminando eventuali parti macchiate o troppo mature.
Appoggiate le pesche su di un piano di lavoro ed asciugatele con carta assorbente da cucina.
Denocciolate le pesce e dividetele in spicchi o pezzetti in una ciotola o direttamente nel boccale del bimby per conservare il succo della frutta.
Prendete mezzo limone e premetelo nel premi agrumi.
Utilizzate un colino e private il succo dei semi e della polpa poi versatelo nel boccale.
Aggiungete anche lo zucchero semolato e la mela lavata, tagliata a pezzetti
e privata dei semi.
Chiudete il boccale con il coperchio e lasciate cuocere a velocità 1 per 35 minuti a temperatura 90.
Per una migliore riuscita della marmellata, inumidite due fogli di carta da cucina, poggiateli sopra il misurino inserito nel coperchio ed infine, mettete sopra un canovaccio inumidito e piegato in quattro parti.
Quando sarà trascorso il tempo previsto, fate la prova del piattino ossia prendete un cucchiaino di marmellata, mettetelo al centro del piattino ed inclinatelo.
Se la marmellata stenta a scendere allora vuol dire che è pronta altrimenti se risulta troppo liquida, fate cuocere alle stesse condizioni ancora per pochi minuti.
Collocate la marmellata ancora calda nei vasetti e chiudeteli ermeticamente e poi poneteli capovolti sul canovaccio.
Metteteli diritti solo quando saranno completamente freddi e conservateli in un luogo asciutto e ben lontani da fonti di calore eccessivo.

Consigli

La marmellata di pesche con il Bimby è ottima se consumata per la prima colazione o per la merenda su fettine di pane o fette biscottate.
Inoltre è ottima per preparare le crostate o riempire muffin o dolci.
Abbinate le preparazioni a base di marmellata di pesche con un buon bicchiere di succo di frutta.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!