Granita all'anguria

Preparazione 40 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

L'estate è la stagione dei ghiaccioli, dei gelati e delle granite: tutte prelibatezze che donano refrigerio e contrastano l'afa, il caldo e la sete.
La granita all'anguria è un dessert molto fresco ed apprezzato soprattutto nei caldi mesi estivi.
E' una ricetta molto facile da preparare ed anche molto veloce se si pensa che la maggior parte del tempo serve per fare solidificare la granita.
Perché quindi non imparare a prepararle in casa con ingredienti freschi e frutta di stagione?

Categoria: Gelati

250 g di zucchero bianco
600 g circa di polpa di anguria
1 uovo (solo l'albume)
1 limone (solo il succo)
200 ml di acqua

Preparazione

Aprite l'anguria e tagliate a pezzi la polpa avendo l'accortezza di togliere i numerosi semini. Frullate i pezzettoni e riponete il tutto in frigorifero a riposare e a raffreddare.
A parte mettete a bollire l'acqua con il succo del limone e con 150 g di zucchero per una decina di minuti, fino ad ottenere un composto denso che lascerete raffreddare.
Poi montate
a neve l'albume dell'uovo e mettete in un pentolino sul fuoco i restanti 50 g di zucchero con due cucchiai di acqua fino ad ottenere uno sciroppo consistente che andrete ad unire all'albume continuando a mantecare.
In una ciotola da freezer unite la polpa tritata al primo sciroppo e all'albume montato e zuccherato, mescolando costantemente con una frusta.
Infine riponete il recipiente ben chiuso in congelatore per circa otto ore, ricordando di mescolare energicamente ogni mezz'ora/ora fino ad ottenere la consistenza desiderata.
Generalmente sono sufficienti tre o quattro ore.
La granita si può preparare la mattina in previsione di mangiarla la sera ed anche un giorno per l'altro, la cosa importante da ricordare e' di toglierla dal freezer almeno quindici minuti prima di servirla.
Potete "sporzionare" la granita in 6/8 coppette, con cucchiaino lungo e cannuccia, da decorare a fantasia con cannella, foglioline di menta o cioccolato a scaglie.
In alternativa potete tenere la calotta dell'anguria stessa, pulita e svuotata per la preparazione avendo cura di bagnarne l'interno con un po' di brandy prima di riporvi la granita da servire agli ospiti.

Suggerimenti

Per mescolare periodicamente il composto durante il raffreddamento ci si può aiutare anche con un mixer o con un frullatore in modo da ottenere un ghiaccio più sminuzzato.

Per quale occasione

Dopo cena o al pomeriggio.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!