Ghiaccioli fatti in casa

Il miglior modo per contrastare l'afa estiva è sicuramente trovare refrigerio gustando un buon ghiacciolo.
Un prodotto facile da realizzare, fresco, colorato e soprattutto dissetante, da mangiare in spiaggia sotto all’ombrellone ma anche a bordo piscina o a casa, magari in giardino per qualche ora di sano relax.
Per realizzare ottimi ghiaccioli per sei persone, sono necessari pochi ingredienti e un set di stampini per ghiacciolo con stecco: per la preparazione che andremo a provare e che permetterà di ottenere gustosi e freschi ghiaccioli multifrutto.

Ingredienti:

- 250 ml di succo di arancia
- 250 ml di succo di pesca
- 250 ml di succo di limone

Preparazione

Per prima cosa bisogna versare il succo di arancia per un quarto dello spazio di ogni stampino, lasciandolo poi rapprendere per 45 minuti nel congelatore.
Il procedimento è analogo anche per il succo di arancia: bisogna versare per un altro in ogni stampino e lasciandolo rapprendere in congelatore per circa 15 minuti.
Dopodiché inserire lo stecco e lasciarlo nuovamente in congelatore per 30 minuti.
Infine versare il succo di limone nello spazio rimasto in ogni stampino e riposizionarli tutti in congelatore dove dovranno rimanere per almeno 10/12 ore.
La preparazione richiede, complessivamente, circa 13, 14 ore ma la ricetta è molto semplice e il risultato è da leccarsi i baffi.
A seconda della forma degli stampini e del colore e gusto dei succhi di frutta scelti per la preparazione, sarà possibile ottenere ghiaccioli dalle forme fantasiose e divertenti.

Altra versione

Un'altra alternativa è invece quella di utilizzare acqua, zucchero e una base che servirà a dare al ghiacciolo gusto e colore: dalla frutta fresca frullata agli sciroppi, fino a bevande come il tè.
Anche in questo caso non può mancare lo stampo, che è quello che poi darà la forma finale al ghiacciolo e il bastoncino rigido, generalmente in legno ma che può essere anche sostituito da gustosi bastoncini di liquirizia, per poterli gustare una volta finito il ghiacciolo.
Per questa ricetta alternativa è necessario portare ad ebollizione circa 450 cc di acqua e, dopo aver aggiunto 100 grammi di zucchero, lasciare il tutto su fuoco per un tempo non superiore ai tre minuti.
A questo punto sarà possibile aggiungere la frutta spremuta, ad esempio un limone o un arancio, filtrando il tutto con un colino e versare il risultato nei vari stampini, che andranno poi posizionati nel congelatore per almeno tre ore.
Al posto della frutta fresca, è possibile utilizzare gli sciroppi, aggiungendone un cucchiaio all’acqua e lo zucchero.
Ovviamente in questo caso, sarà necessario diminuire la quantità dello zucchero utilizzato, essendo già presente nello sciroppo.
Esistono numerose varianti in commercio, per creare ghiaccioli dalla più divertenti colorazioni e con gusti che lasceranno sbalorditi amici e parenti.

Ti è piaciuta la ricetta?