Frittelle di zucchine

Preparazione 40 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Le frittelle di zucchine sono un piatto sfizioso appartenente alla cucina povera, ma che si può rivelare perfetto sia come finger food nei vostri aperitivi informali fra amici o come goloso espediente per far mangiare le verdure anche ai più piccoli.
La preparazione delle frittelle di zucchine  richiede poco tempo ed il bello è che il giorno dopo sono ancora più buone! Vediamo insieme come prepararle.

Categoria: Antipasti

100 g di farina 00
3 zucchine di grandi dimensioni
3 uova medie
40 g di formaggio grattugiato tipo grana
1 cucchiaio di latte
q.b. olio di semi di arachidi
q.b. erbette aromatiche e spezie (opzionali)
q.b. sale
q.b. pepe

Preparazione

Per la realizzazione delle frittelle di zucchine occorre anzitutto lavare le tre zucchine e tagliarle a fettine sottilissime con una mandolina oppure grattugiarle in modo da ridurle a sottili scagliette.
Aggiunge un pizzico di sale, versare dentro uno scolapasta e attendere per circa un quarto d'ora in modo da farle spurgare.
In un'ampia terrina sbattere quindi le uova insieme al formaggio grattugiato, al latte (va bene anche quello vegetale) e ad un pizzico di sale e di pepe nero, se gradito (meglio non aggiungerlo se le frittelle sono destinate a dei bambini).
Aggiungere gradualmente la farina e la si incorpora al resto del composto, sino a far amalgamare perfettamente gli ingredienti fra loro, aiutandosi con una frusta da cucina, andando così ad eliminare eventuali grumi.
Trascorso il quarto d'ora, strizzare le zucchine, asciugarle e aggiungerle alla pastella, dopodiché continuare a mescolare per rendere omogenei il tutto.
Come tocco finale, prima della frittura, si possono aggiungere delle spezie, come ad esempio il curry, oppure della curcuma e dello zenzero, o ancora erbe aromatiche come timo, salvia, basilico o anche aglio in polvere.

Ora è possibile passare alla fase di frittura: in una padella ampia e dai bordi alti si fa scaldare una quantità abbondante di olio di semi d'arachide. Quando l'olio sarà ben caldo (circa 180°) si versano col cucchiaio delle palline di pastella. La temperatura deve mantenersi costante, in modo da garantire una cottura omogenea. 
Friggere ogni frittella per qualche minuto da entrambi lati ed estrarla non appena avrà raggiunto un bel colorito dorato. A questo punto scolarla, recuperandola con l'ausilio di una schiumarola e adagiarla su della carta assorbente insieme alle altre, in modo da eliminare l'olio in eccesso. Si possono servire sia calde che fredde. Buon appetito!

Consigli

Per questa ricetta, di veloce realizzazione, le zucchine vengono aggiunte all'impasto direttamente, da crude. Se invece si desidera dare più gusto a questa verdura dal sapore delicato un buon consiglio è quello di cuocerla prima: basta scaldare un filo d'olio d'oliva in una padella, aggiungere uno spicchio di aglio, qualche fogliolina di basilico e fare cuocere le zucchine per circa 20 minuti a fiamma dolce. Le frittelle risulteranno ancora più appetitose!

Vino da abbinare

Il vino giusto per bilanciare la sapidità del fritto e la delicatezza delle zucchine è sicuramente un vino bianco frizzante, fresco al palato ed aromatico, come la Malvasia dei Colli Piacentini.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!