Faraona con moscato e carote alla vaniglia


Photo credits:
Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 2
Costo Basso

Presentazione

Faraona con moscato e carote alla vaniglia

Un secondo piatto prelibato e sfizioso: la faraona al moscato con carote alla vaniglia. Scopriamo insieme come prepararla seguendo i consigli dello chef Luca Gatti.

Categoria: Carne

2 cosce di faraona
1 carota tagliata sottile
1 cipolla tagliata sottile
1 foglia di alloro
70 g di moscato
olio EVO q.b.
sale q.b.
per il contorno:
2 carote
zucchero q.b.
sale q.b.
olio EVO q.b.
baccello di vaniglia

Preparazione

Iniziamo facendo scaldare in pentola un po' di olio extravergine; aggiungiamo le carote e le cipolle e le facciamo soffriggere, mescolando di tanto in tanto con l'aiuto di un mestolo di legno.
Aromatizziamo il soffritto aggiungendo la foglia di alloro.
Adagiamo ora nella pentola le due cosce di faraona, già pulite, e lasciamole dorare, girandole da entrambi i lati. Non dimentichiamochi di farle cuocere sempre prima dalla parte della pelle.
Aggiungiamo il sale e sfumiamo con il moscato.
Una volta che il vino sarà evaporato bene, abbassiamo la fiamma e mettiamo il coperchio.
Nel frattempo prepariamo il contorno: facciamo scaldare in padella un filo d'olio extravergine ed aggiungiamo le carote, precedentemente tagliate a bastoncini o a rondelle sottili.
Facciamo cuocere le carote, aggiungendo un pizzico di sale, la vaniglia e un po' di zucchero.
Durante la cottura della faraona aggiungiamo un po' d'acqua di tanto in tanto.
Dopo circa 40 minuti la nostra faraona sarà pronta per essere tolta dalla padella.
Eliminiamo la foglia d'alloro, inseriamo il fondo di cottura in un recipiante e frulliamo il tutto, in modo da creare una salsa cremosa.
Siamo finalmente pronti ad impiattare: un po' di carote alla vaniglia come contorno, una coscia di faraona arricchita dalla nostra salsa adagiata sopra ed il baccello di vaniglia come decorazione finale.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!