Crostata di fichi

Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Una crostata di fichi di sicuro effetto adatta a tutte le occasioni: dal pranzo alla cena o per le feste di compleanno.
Volendo utilizzarla per la merenda dei bambini si tratterà di eliminare il rum e di sostituirlo con 4 cucchiai di succo di limone non trattato oppure nella stessa quantità con succo di arancia.

Categoria: Crostate

270 g di farina
130 g di burro
120 g di zucchero a velo
1 bustina di lievito per dolci
4 uova (solo i rossi)
1 pizzico di sale
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
30 fichi sodi e maturi ma soprattutto molto freschi
100 g di marmellata di uva
80 g di nocciole tostate e tritate finemente
6 amaretti
2-3 cucchiai di rum
q.b. burro
q.b. farina (poca per la farcitura)

Preparazione

Preparate prima la pasta frolla mescolando il lievito con la farina.
Aggiungere un pizzico di sale e di bicarbonato, quindi disporre il tutto
sul piano da lavoro a mucchio.
Nel centro versare lo zucchero e le uova quindi iniziare ad impastare aggiungendo il burro ammorbidito.
Impastare molto bene fino a quando si otterrà una pasta omogenea e ben liscia.
Formare con essa una palla e avvolgerla in un foglio di alluminio leggermente infarinato e sistemarla in frigorifero per mezz'ora.

Nel frattempo sbriciolare gli amaretti in una ciotola, unire quindi le nocciole tritate finemente, la marmellata ed il rum.
Mescolare bene tutti gli ingredienti, quindi far riposare per cinque minuti.
Prendere quindi la pasta dal frigorifero e dopo aver imburrato e infarinato uno stampo rettangolare, rivestirlo con la pasta stesa con un mattarello.
Volendo rendere meno calorico il dolce, invece di imburrare lo stampo, lo si può rivestire con carta da forno.
Bucherellare il fondo della pasta e metterlo in forno precedentemente scaldato a 200°, facendo cuocere per 20 minuti.
Una volta che la pasta sarà cotta, toglierla dal forno senza estrarla dallo stampo.
Distribuire quindi sopra il composto di marmellata preparato in precedenza e adagiarvi sopra i fichi dopo averli ben lavati, spellati e tagliati a spicchi o a fette.
Per rendere scenografica la torta si tratterà di utilizzare i fichi in modo decorativo disponendoli secondo i gusti.
Spolverizzare quindi la frutta con lo zucchero e rimettere lo stampo in forno a 200° per altri 20 minuti.
Controllare affinché i fichi non brucino.
Togliere quindi dal forno e prima di metterla sul piatto da portata attendere che il dolce si raffreddi completamente.

Consigli

Se non si gradisse la marmellata di uva è possibile sostituirla con la marmellata di fichi.

Ti è piaciuta la ricetta?

st