Crème caramel

Preparazione 80 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Che delizia il Crème Caramel... cominciate a immaginarlo: color oro e a tratti marrone, morbido e allo stesso tempo adatto da tagliare, ma soprattutto di un sapore gustoso e particolare che solo l'aggiunta del caramello in superficie può donare.
Questa ricetta francese, detto anche Caramel Custard, è composta  da ingredienti semplici nonostante si possa pensare il contrario. 
La sua cottura, inoltre, è facilitata da una cottura a bagnomaria ed è proprio per questa serie di motivi che è consigliato per le cene con i vostri amici data la facilità della preparazione.

Categoria: Dolci al cucchiaio

500 g di latte
3 uova ed 1 tuorlo
120 g di zucchero
1 stecca di vaniglia
100 g zucchero (per il caramello)
1 cucchiaio d'acqua (per il caramello)

Preparazione

Portiamo a bollore il latte in un pentolino antiaderente e dopo qualche minuto uniamo la bacca di vaniglia incidendola lungo il suo perimetro, tanto da riuscire a vedere il contenuto bianco al suo interno.
Una volta giunto ad ebollizione facciamo riposare il tutto per 10/15 minuti.
Intanto in una ciotola capiente uniamo le uova e lo zucchero lavorando il tutto energicamente per ottenere una crema molto delicata.
Unirvi a filo il latte caldo continuando a mescolare.

Passiamo ora alla preparazione del caramello: uniamo lo zucchero e l'acqua in un pentolino e mettiamo sul fuoco a fiamma bassa.
Senza toccarlo, lasciamo cuocere fino a quando il composto si colorisce.
Una volta ottenuto, lo versiamo con molta attenzione nei sei stampini (possono essere questi di plastica per forno morbida, terracotta o ceramica ne vendono di specifici per il creme caramel).
Per ultimo filtriamo e versiamo il composto di uova e latte sopra la base di caramello precedente.
Passiamo ora alla cottura, disponiamo tutti gli stampini in una teglia e riempiamola di acqua fredda. Mettiamo la teglia nel forno a 160° per un’ora circa, fino a quanto ci renderemo conto che la crema si è indurita (ma non troppo).
Prima di servire gli stampini vanno raffreddati, è bene dunque aspettare e poi inserire gli stampini in frigo. Solo qualche ora dopo possiamo capovolgersi nel piatto. Possiamo guarnire con una stecca di vaniglia, una spruzzata di cannella e qualche filo di caramello (possiamo ottenerlo intingendo la punta di un coltello in un bicchierino di caramello).
Il creme caramel è semplice da fare, bisogna solo fare molta attenzione ai tempi. Quando si prepara è bene non perdere mai d'occhio il bollore del latte e dell'acqua stessa.
Va inoltre ricordato che il creme caramel, come molti altri dolci, ha innumerevoli varianti: possiamo aggiungere piccoli pezzetti di cioccolato bianco, pezzetti di frutta fresca o noccioline che saranno direttamente incorporati nel composto.

Consigli

I tempi e le difficoltà sono appunto minime.
Si può fare tranquillamente in casa senza attenzioni specifiche, ingredienti particolari o spese enormi.
Adagio però con lo zucchero sciolto, vista la minima quantità del liquido sul pentolino questo può bruciare tantissimo se messo a contatto con la pelle, per non parlare nel momento in cui vi si potrebbe attaccare alle mani, doloroso vista la sua densità maggiore rispetto a qualunque altro liquido, con conseguenza solidificazione nella pelle, quindi difficile da togliere al momento.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!