Cous cous alle verdure

Preparazione 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Il cous cous (chiamato anche cuscus) è una pietanza tipica dell'Africa del Nord e della parte occidentale della Sicilia formata da piccoli grani di semola cotti al vapore.
Esistono molte varianti oggi vedremo come preparare il cous cous alle verdure in una versione semplice e veloce che utilizza quello precotto, più facile da preparare.

Categoria: Primi

1 peperone verde
200 g di carote
100 g di ceci lessati
200 g di cous cous precotto
6 chiodi di garofano
200 g di zucchine
200 g di cavolo verza
100 g di cipolla
200 g di patate
2 cucchiai di pomodoro concentrato
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di peperoncino rosso
1 pizzico di pepe
q.b. sale
q.b. acqua calda

Preparazione

Per preparare il cous cous alle verdure iniziamo lavando per bene il peperone, le zucchine e il cavolo verza.
Quindi, peliamo le carote, le patate, la cipolla e tritiamo quest'ultima molto finemente.
Tagliamo a pezzi non troppo grossi le zucchine, le patate, le carote, il cavolo e il peperone.
Versiamo in un tegame l'olio, al quale aggiungeremo la cipolla. Facciamo rosolare senza farla imbiondire eccessivamente, quindi uniamo le carote, i ceci e il concentrato di pomodoro. Cuociamo a fiamma bassa per 10 minuti.

Trascorso questo periodo, versiamo il peperoncino, il pepe, i chiodi di garofano, e lasciamo cuocere per un'altra decina di minuti, sempre a fuoco basso.
Ora dobbiamo unire le altre verdure, e coprire il tutto con acqua calda. Dopo aver aggiustato di sale, lasciamo che la cottura prosegua per circa mezz'ora.

Passiamo ora alla preparazione vera e propria del cous cous: versiamo in una grossa ciotola di vetro, aggiungiamo un pizzico di sale, 30 g di olio e amalgamiamo per bene. Versiamo ora 400 g di acqua calda. Senza mescolare copriamo la ciotola con della pellicola trasparente, attendiamo 2-3 minuti e poi sgraniamo con cura il cous cous con l'aiuto di una forchetta.

Non rimane altro che versare sul cous cous le verdure, allungando a piacere con il brodo. Mescoliamo il tutto con attenzione e delicatezza e serviamo in tavola ben caldo.
E' consigliato, inoltre, mettere il resto del brodo in una salsiera a parte, e lasciare anche questa sulla tavola, così che i commensali possano servirsene a proprio piacimento.

 

Consigli

Una variante di questa ricetta prevede l'aggiunta del petto di pollo insieme alle verdure.
A seconda dei gusti, potremo usarne una quantità compresa tra i 250 e i 400 g che possiamo aggiungere tagliato a tocchetti a circa metà della cottura delle verdure.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!