Come preparare e apparecchiare la tavola per Pasqua

Le idee per decorare in modo raffinato la tavola pasquale, sono molte e tutte originali ed allegre.
Innanzitutto è indispensabile apparecchiare la tavola donandole un tocco primaverile senza per questo sminuire le gustose e saporite portate che tradizionalmente si usano preparare per questa occasione.
Se siete abituati a portare in tavola tutte le pietanze che avete preparato in una sola volta, potete farlo benissimo ma ricordate che ogni portata deve essere decorata in maniera semplice e gradevole e con elementi graziosi che sono facilmente reperibili in commercio.
I vari piatti: gli antipasti e fritturine di carciofi e ricotta, piccoli crocchè e supplì di riso o dolci come la pastiera (ad esempio), vanno posti in fila indiana su di una tavola possibilmente rettangolare.
Intorno ad ogni piatto vi premunirete di avvolgere delle composizioni di paglia vera o sintetica e su quest'ultima vi collocherete in maniera sparsa ma armonica piccole uova di cioccolato, pulcini o agnellini di stoffa o finto pelo.
Se invece per questioni di spazio o per vostro gusto personale preferite apparecchiare in maniera molto più semplice, potete optare per varie idee tutte molto fini e gradevoli.
Vediamo insieme quali decorazioni scegliere per la vostra tavola pasquale.

Come utilizzare il feltro come sottopiatto

Premunitevi qualche giorno prima di vari scampoli di feltro e dopo aver creato sagome di cartone, ritagliate dal feltro dei sottopiatti simpaticissimi a forma di pulcino, di gallinella, di uovo o di agnellino.
Potete mettere sotto i piatti queste deliziose tovagliette di un solo colore come il verde indicatissimo perché richiama decisamente la primavera o in alternativa potete realizzare i sottopiatti di vari colori per rendere la tavola più allegra.
Non dimenticate di dare un tocco di eleganza ponendo al centro della tavola una composizione floreale realizzata con gerbere gialle o margherite inserite in blocco circolare di spugna da fiorai.
Aggiungete tra i fiori disposti accuratamente dei pulcini o piccole uova colorate.

Utilizzare la paglia per abbellire e decorare

Con un pizzico di fantasia, potete utilizzare la paglia per creare un cordone che ricopra l’intera lunghezza della tavola e tra di essa, collocherete sparsi in maniera aggraziata, pulcini, ovetti finti, gallinelle e fiori primaverili. L’effetto è garantito!
Ma non è finita qui! Sempre con la paglia potete creare dei piccoli nidi e in essi collocherete delle uova in miniatura colorate che andrete a depositare sul finto nido e volendo, potete posizionare su di esse, delle gallinelle che fungono da chioccia.
Metterete ogni piccolo nido, nel piatto di un singolo commensale.

Utilizzare i tovaglioli per decorare

Pasqua è sinonimo di uova sode e per rendere gradevole le decorazioni della tavola pasquale, potete preparare delle uova sode e senza sgusciarle, utilizzerete i tovaglioli come involucro.
Avvolgete il tovagliolo in tutta la loro lunghezza e poi attaccatelo intorno all’uovo sodo come se quest’ultimo fosse una faccia simpatica .
Con dei colori alimentari poi, disegnate buffi volti e sorrisi sgargianti sulle uova.
Ponete ogni composizione nei piatti o accanto ad essi e sarete sicuramente gratificate dal loro stupore.

Un pranzo pasquale con il romanticismo delle candele

Vi piacciono le candele profumate e non volete rinunciarvi neanche a Pasqua? Niente paura, potete realizzarne alcune in tema, utilizzando i gusci delle uova.
Aprite le uova cercando di dividere il guscio in due perfette metà.
Molto delicatamente sciacquate i mezzi gusci, cercando di eliminare tutte le impurità ed asciugate perfettamente il loro interno, con una pezzuola di cotone.
Sciogliete della cera per candele su fiamma dolce, aggiungendo alcune gocce di olio profumato.
Trasferite in ogni mezzo guscio, parte della cera e fissate uno stoppino nel centro.
Lasciate infine, raffreddare la cera.
Sulla vostra tavola pasquale potete porre le candele realizzate nei gusci d’uovo, in piccole ciotoline colme per metà di acqua, collocandole in fila sulla tavola imbandita.
Per questo tipo di decorazioni, cercate di usare tovaglie con un unico sfondo e non troppo variopinte per rendere la tavola ancora più prestigiosa e raffinata.

Ti è piaciuta la ricetta?