Come fare uno sformato di carciofi

Da febbraio comincia il periodo in cui si trovano carciofi di stagione a buon prezzo, sono ottimi da gustare in qualsiasi modo e sono anche ricchi di sali minerali, ma come possiamo prepararli in maniera gustosa?
Un'idea golosa e originale è lo sformato di carciofi, vediamo assieme come prepararlo.
Ingredienti per 4 persone:
5 carciofi
4 uova
100 g di parmigiano reggiano
un porro
uno spicchio d'aglio
brodo vegetale
sale pepe
pan grattato
farina
burro
latte
noce moscata
un pizzico di curry
olio extravergine di oliva
Prepariamo innanzitutto i nostri carciofi pulendoli per benino, prendiamoli, con i guanti di gomma per non pungerci e per non perdere la presa ed eliminiamo tutte le foglie più coriacee, quindi , una volta che troviamo il tenero, tagliamo via le spine e parte delle foglie leviamo i gambi e tagliamo i cuori di carciofo a metà.
Prepariamo quindi un'insalatiera piena d'acqua con qualche goccia di succo di limone ed immergiamovi i carciofi puliti per circa 4 minuti per evitare che diventino neri.
Prendiamo ora gli ingredienti per preparare la besciamella e cioè: 50 g di farina, 50 g di burro, mezzo litro di latte e la noce moscata.
Mettiamo il burro in una pentola e facciamolo sciogliere, quindi aggiungiamo il latte, mescoliamo e aggiungiamo la farina facendola cadere pian piano e agitando il tutto con una frusta per non creare grumi, quando sarà abbastanza densa saliamola e diamo una spolveratina di noce moscata, quindi, per preparere il nostro sformato di carciofi gustoso, aggiungiamo un pizzico di curry alla besciamella e mescoliamo per bene per aromatizzarla un po'.
Adesso in una pentola mettiamo a lessare i carciofi in acqua salata bollente per circa 20-25 minuti, quindi scoliamoli e mettiamoli nel frullatore con un mestolo di brodo vegetale, frulliamo il tutto fino a creare una crema di carciofi.
Prendiamo una padella e mettiamoci dentro un filo d'olio extravergine di oliva, tritiamo il porro e l'aglio e mettiamoli a dorare leggermente, quindi incorporiamo in padella la crema di carciofi, la besciamella ed amalgamiamo bene con un cucchiaio di legno lasciando il fuoco sotto la padella bassissimo per circa 3 minuti, spegnamo il fuoco e lasciamo riposare un attimo.
Mentre il composto riposa, prendiamo le uova, separiamo i tuorli dai bianchi e montiamo i bianchi a neve con una frusta, quindi mischiamo il composto della padella con i tuorli sbattuti prima, assieme ad un po' di parmigiano reggiano e poi con i bianchi montati, alla fine aggiungiamo un pizzico di pepe nero macinato.
Pronto il nostro composto, prendiamo gli stampini monoporzione per sformatini, vanno bene sia in silicone sia in metallo, ungiamoli con del burro, riempiamoli con il composto e copriamoli con un velo di pan grattato.
A questo punto riscaldiamo il forno a 180 C°, quindi inforniamo gli sformatini e lasciamoli cuocere per circa tre quarti d'ora, quando saranno pronti sporgeranno sopra la parte superiore dello stampo come se si fossero gonfiati durante la cottura, leviamoli dagli stampi e mettiamoli in piatti piani per servirli, magari accompagnati da funghi trifolati e un buon bicchiere di vino bianco.

Ti è piaciuta la ricetta?