Come fare una zuppa di ceci

La zuppa di ceci è un piatto "povero" realizzato con ingredienti semplici.
E' un piatto dal gusto intenso e saporito.
In molte regioni viene preparata per il giorno dei defunti, ma è una ricetta ideale per le giornate fredde d'autunno e d'inverno.

Ingredienti per 4 persone:

- 500 g di ceci secchi
- 1 kg di polpa di maiale o costine di maiale
- 1 cipolla
- 1 gambo di sedano
- 1 carota
- 1 rametto di rosmarino
- salvia
- 1/2 bicchiere di olio extra vergine di oliva
- pepe
- sale
- 1 spicchio di aglio
- 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
- 1/2 bicchiere di vino bianco
- 4 fette di pane casereccio
- formaggio grattugiato (facoltativo)
Difficoltà: media
Tempo di preparazione: trenta minuti più il riposo di una notte dei ceci in acqua
Tempo di cottura: due ore

Procedimento:

La realizzazione del piatto inizia la sera prima lavando accuratamente i ceci sotto l'acqua corrente per metterli poi a bagno tutta la notte in acqua fredda e lasciarli ammorbidire.
In una casseruola
fate soffriggere a fiamma dolce il soffritto preparato con la cipolla, il sedano e la carota tagliati a cubetti in quattro cucchiai di olio.
Preparate un battuto con il rosmarino, la salvia, l’aglio ed incorporatelo insieme al cucchiaio di concentrato di pomodoro al soffritto, mescolare ed aggiungere la carne.
Lasciar cuocere sino a quando non si forma una crosticina su tutti i lati e sfumare con il vino bianco, unire i ceci sciacquati precedentemente più volte.
Coprire con due litri di acqua, salare e continuare la cottura per circa due ore a fiamma bassa e con il coperchio.
Nel frattempo tostare le fette di pane strofinate con un po’ di aglio.
Terminata la cottura passare due mestoli di ceci nel passaverdura o nello schiacciapatate ed incorporare alla zuppa, riporre di nuovo sul fuoco per qualche minuto.
Prima di servire aggiungere una manciata di pepe e del formaggio grattugiato, disporre sulla fettina di pane ed aggiungere un filo di olio a crudo.

Vini

I vini consigliati per questo piatto sono rigorosamente rossi, come il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro dal gusto secco, asciutto e dolce, con profumo gradevole e caratteristico, oppure il Lambrusco di Sorbara, secco nel sapore ma dall’odore gradevole con profumo fruttato di fragola, ciliegie, mandorle ed anche erbe aromatiche.
Si può anche abbinare un Nardò rosso, dal profumo intenso ma con retrogusto leggermente amarognolo.
Per ammorbidire i ceci si può aggiungere un cucchiaino di bicarbonato o un pizzico di sale grosso nell’acqua in cui li lascerete in ammollo, inoltre per dare un tocco più delicato e dolce al piatto, potete sostituire la cipolla con uno scalogno o un porro. Mentre per dare un tocco più corposo si possono aggiungere 50 grammi di pancetta affumicata tagliata a cubetti che unirete al soffritto.

Ti è piaciuta la ricetta?