Come fare una torta senza uova

Chi non mangia uova, per scelta o per motivi di salute, non deve rinunciare al piacere di gustare una buona fetta di torta.
Si possono realizzare dolci deliziosi anche senza includere le uova negli ingredienti.
Vediamo come si fa una torta senza uova all'arancia.
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 50 minuti circa
Difficoltà: bassa

Ingredienti per 4 persone

- 400 g di farina
- 200 g di zucchero
- 1 bicchiere di olio di semi
- 150 ml di latte parzialmente scremato
- 1 noce di burro
- 4 arance
- 1 bustina di lievito per dolci
- 1 bustina di vanillina
- 1 pizzico di sale
- zucchero a velo

Preparazione della torta senza uova

Tagliate a metà le arance e, usando l'apposito spremiagrumi, ricavatene il succo e tenetelo da parte.
In una capiente ciotola riunite la farina setacciata, lo zucchero, la bustina di vanillina e la polvere lievitante per dolce.
Mescolate tutti gli ingredienti servendovi di una spatola in silicone a forma di cucchiaio. Versate l'olio nel composto secco, amalgamate bene aggiungendo, man mano, il latte a temperatura ambiente e il succo di arancia. Continuate a lavorare il tutto fino ad ottenere un impasto morbido e privo di grumi.
Passate il burro ammorbidito sul fondo di una teglia rotonda del diametro di circa 22 centimetri e infarinatela avendo cura di eliminare la farina in eccesso. Versate il composto nella teglia.
Accendete il forno, portate la temperatura a 190° e trasferite la teglia nel forno preriscaldato. Fate cuocere la torta per circa 45/50 minuti.
A cottura ultimata (fidandosi sempre della prova dello stuzzicadenti che, inserito nel dolce deve risultare asciutto) la superficie del dolce
presenterà una doratura uniforme.
Fate raffreddare la torta almeno una mezz'ora, quindi estraetela delicatamente dallo stampo e adagiatela su un vassoio da portata. Prima di servire spolverate con abbondante zucchero a velo.

Vino in abbinamento

Gustate la torta senza uova all'arancia insieme ad una buona bottiglia di Recioto di Soave, un vino bianco tranquillo dal colore dorato, profumo intenso e gradevole, sapore dolce, armonico e vellutato.
Se amate le bollicine, potete optare per lo spumante Recioto di Soave, dalla spuma persistente e fine.
La temperatura di servizio ideale per il Recioto di Soave tranquillo è di 8-10 gradi e si degusta in bicchieri piccoli, per lo spumante invece si consiglia di servirlo ad una temperatura di 6-7 gradi, rigorosamente in calici flûte.

Un suggerimento

Se amate particolarmente il cioccolato, potete aggiungere delle gocce di cioccolata fondente all'impasto.
Per i più golosi consigliamo di ricoprire la superficie della torta con del cioccolato fuso.

Ti è piaciuta la ricetta?