Come fare una torta alle albicocche

Le torte alla frutta sono sempre simpatiche e ben gradite da tutti, sia grandi che piccini.
In estate abbondano le albicocche e possiamo utilizzarle per realizzare delle torte da offrire all'ora della merenda oppure per colazione.
Ci sono diverse variazioni su questa torta tuttavia, se si usano le mandorle, queste si sposano perfettamente col sapore a volte asprigno di questo frutto estivo.
Vediamo come preparare una torta non solo buonissima ma anche bella esteticamente perché le albicocche appaiono in superficie.
Tempo di preparazione: circa 35 minuti tra preparazione e cottura.
Difficoltà: facile

Ingredienti per 4 persone

- 300 g di albicocche
- 150 g di
farina 00
- 60 g di mandorle
- 100 g di burro
- 2 uova
- 120 g di zucchero di canna
- 1 bustina di lievito
- 1/2 bicchiere di latte
- 1 pizzico di sale

Procedimento

Lavate le albicocche e fatele a metà eliminando il nocciolo.
Prendete un tegame antiaderente e collocatele lì dentro con 20 grammi di zucchero grezzo.
Accendete la fiamma moderatamente e lasciate che le albicocche si caramellino.
Giratele di tanto in tanto con un mestolo di legno stando attente però, a non bucarle.
Dopo tre minuti esatti, spegnete la fiamma.
Con un macinacaffé tritate le mandorle in modo grezzo e non in polvere.
In una terrina sbattete il burro che avrete tenuto precedentemente a temperatura ambiente, con lo zucchero, le uova ed il pizzico di sale.
Aggiungete la farina, le mandorle ed amalgamate benissimo.
Continuate a mescolare aggiungendo il mezzo bicchiere di latte.
Con un passino a maglie fini, aggiungete anche la polvere lievitante e amalgamate il composto.
Preparate una teglia rettangolare e rivestitela con carta da forno.
Versate il composto nella teglia.
Prendete le albicocche oramai fredde una alla volta con le mani e riunitele sulla torta a distanza ravvicinata.
Infornate la teglia in forno preriscaldato a 180 gradi e
fate cuocere la torta per circa 25 minuti o almeno fino a quando la superficie sarà ben colorita (dipende dalla ventilazione del vostro forno).
Ritirate la torta quando è tiepida.
Poggiatela su una gratella per dolci e tagliatela a quadratini facendo capitare la mezza albicocca su ogni pezzetto tagliato.
Servitela fredda accompagnata da crema chantilly e con un buon bicchiere di succo di albicocca o di latte.

Variante senza burro e consigli

Una variante di questa torta è quella di eliminare il burro ed aggiungere all'impasto, un bicchiere di yogurt all'albicocca.
La torta preparata in questo modo, risulta molto più morbida e meno calorica.
Un'altra variante abbastanza interessante è preparare la torta tipo crostata ma con la tecnica della sbriciolata ossia cospargendo la teglia con della pasta frolla non stesa ma sbriciolata con le mani.
Sulla pasta frolla poi, va adagiata uno strato di crema pasticciera.
Le albicocche vanno caramellate allo stesso modo della ricetta menzionata precedentemente e una volta fredde, vanno posizionate capovolte, sulla torta.
In alternativa, al posto della crema pasticciera, potete stendere sulla pasta frolla, uno strato di marmellata di albicocche o di pesche.
Naturalmente la torta risulterà molto più calorica anche se ottima.
Quando questa sorta di sbriciolata è pronta, cospargetela con abbondante zucchero a velo.

Ti è piaciuta la ricetta?