Come fare una quiche di spinaci con il Bimby

La quiche è una torta salata di origine francese realizzata con pasta brisèe farcita da un impasto principalmente composto di uova e formaggio svizzero, con l'aggiunta poi di ingredienti a seconda dei gusti. Gli ingredienti sono per 4 persone o per un recipiente da 26 cm.

Ingredienti per 4 persone


Per la pasta brisèe:
- 300 g di farina 00 più una manciata per lo stampo
- 150 g di burro più una noce per lo stampo
- 60 ml di acqua fredda
- 1 cucchiaino di sale
Per la farcia:
- 500 g di spinaci freschi
- 4 uova
- 1 cipolla
- 1 pizzico di noce moscata
- mezzo bicchiere di latte
- 150 g di pancetta affumicata a cubettini
- 5 cucchiai olio extra vergine di oliva
- 150 g di formaggio svizzero
- sale
- pepe
- 100 ml di panna fresca da cucina
-2 cucchiai di parmigiano grattugiato
Difficoltà: facile
Tempo di riposo: trenta minuti
Tempo di preparazione: quindici minuti
Tempo di cottura: quaranta minuti

 

Procedimento

Si inizia con la realizzazione della pasta brisèe, inserite nel boccale in modo progressivo la farina, il burro ammorbidito, l'acqua ed il sale.
Impastare per quindici secondi alla velocità 6.
Avvolgere l'impasto ottenuto in un canovaccio o in un foglio di pellicola trasparente, riponete in frigo nella parte più bassa e lasciatela riposare per almeno mezz'ora.
Nel frattempo si prepara la farcia, lavate accuratamente gli spinaci eliminando eventuali residui di terra, inserite nel boccale la cipolla e azionate la velocità turbo, quando sarà tritata aggiungete l'olio extra vergine e fate soffriggere per due minuti a 100° velocità 1.
A questo punto si aggiungono gli spinaci e si fa appassire il tutto, sempre velocità 1 a 100° ma questa volta per sette minuti.
A cottura ultimata fate colare gli spianaci e tritate il formaggio svizzero, velocità 5 per cinque secondi.
Adesso si procede con l'unione degli ingredienti, ponete nel boccale gli spinaci strizzati, la panna, le uova, il latte, il formaggio, il sale, il pepe e la noce moscata, azionate velocità 5 per dieci secondi, infine aggiungete la pancetta e mescolate.
Preriscaldate il forno a 180° e procedete nell'imburrare ed infarinare lo stampo.
Trascorso il tempo togliete dal frigo la pasta brisèe e stendetela con il matterello sul ripiano aiutandovi con la farina, rivestite lo stampo sino ai bordi e riempite con la farcia ottenuta, spolverizzate con il formaggio grattugiato ed informate per quaranta minuti.
Ultimata la cottura lasciate raffreddare per almeno venti minuti, togliete dallo stampo e riponete sul piatto da portata, può essere servita sia tiepida che fredda.

 

 

Vino

Per questa tipologia di piatto possiamo abbinare rigorosamente dei vini bianchi, come il Montecarlo o il Cortese di Gavi, entrambi dal gusto asciutto e dall'odore delicato, infine un Collio Goriziano Pinot Bianco, dall'odore caratteristico e delicato ma pieno ed armonico nel sapore.

 

 

Varianti

Per un sapore più delicato si possono sostituire sia la cipolla con uno scalogno che la pancetta con del prosciutto cotto, invece per facilitare la stesura della pasta brisèe riponete l'impasto tra due fogli di carta forno leggermente infarinati ed aiutatevi sempre con il matterello.

 

Ti è piaciuta la ricetta?