Come fare le zeppole di San Giuseppe

La festa del papà si avvicina e come vuole la tradizione è buona norma festeggiare la ricorrenza anche con delle gustose Zeppole di San Giuseppe.
Si tratta dei caratteristici dolci, molto amati da grandi e bambini.
Il prezzo delle Zeppole in pasticceria non è proprio economico, ragione di più per rispolverare il talento da pasticcieri fai da te e mettersi all'opera.
L'operazione è un po' laboriosa, ma ne vale la pena.
La versione classica prevede che vengano fritte, tuttavia, per soddisfare anche l'esigenza di chi, non può o non vuole, questo tipo di preparazione un tantino pesante, esiste una cottura alternativa al forno.
Noi ci occuperemo delle Zeppole tradizionali.

Ingredienti per 6 persone

- 8 uova
- 250 g di farina
- 250 ml di acqua
- 200 g di burro
- 2 cucchiai di zucchero semolato
- un pizzico si sale
Per la crema pasticcera:
- 1
litro di latte
- 300 g di zucchero semolato
- 8 tuorli d'uovo
- 6 cucchiai abbondanti di maizena
- 1 bustina o 1 stecca di vaniglia
- scorza di limone.
E per ultimo:
- olio di semi per friggere
- amarene sciroppate per guarnire.

Preparazione delle zeppole di San Giuseppe

Munirsi di una capace pentola antiaderente, versarvi dentro l'acqua, il burro e lo zucchero (solo ingredienti per impasto) e metterla sul fuoco.
Appena il tutto inizia a bollire aggiungere il pizzico di sale e un po' alla volta la farina, avendo cura di mescolare continuamente.
Quando l'impasto è ben amalgamato si può togliere dal fornello.
E' il momento di aggiungere una alla volta le uova, mescolando bene.
Mettere il composto in una tasca da pasticciere con beccuccio a stella.
Formare delle zeppole a forma di ciambella su una superficie coperta da carta da forno.
Il passo seguente è la cottura in una grande padella con abbondante olio bollente.
Le zeppole vanno cotte poche alla volta, lasciando inizialmente la carta da forno per evitare di rovinarle, quest'ultima si staccherà quasi subito e potrà essere eliminata senza difficoltà.
Appena le zeppole sono dorate vanno tolte dalla padella e messe a scolare su della carta assorbente.
Per la crema pasticcera scegliere la cottura a bagnomaria. Mettere sul fornello una pentola con dell'acqua e senza coperchio, sistemarvi sopra un contenitore antiaderente con il latte, i tuorli d'uovo, lo zucchero, la buccia di limone, la vaniglia e un po' alla volta la maizena.
Mescolare continuamente evitando di far formare grumi.
Far cuocere a fuoco lento continuando a mescolare fino a che la crema non si sarà addensata.
Togliere dal fuoco e far raffreddare.
Non resta che farcire le zeppole applicando riccioli di crema con una tasca da pasticciere e guarnire ognuna con un'amarena sciroppata.
Come tocco finale, mettiamo una spolverata di zucchero a velo.

Ti è piaciuta la ricetta?