Come fare le uova strapazzate

Le uova strapazzate possono servire sia per una sostanziosa colazione che per un pranzo o una cena gustosa.
Ci sono diversi modi per cucinarle ma questa ricetta esalta molto bene il sapore delle uova ed è consigliata a tutti coloro che non hanno sempre molto tempo da dedicare alla cucina.
Le uova strapazzate inoltre si abbinano con facilità a numerose verdure, quali gli asparagi, gli spinaci e il purè di patate. E' una ricetta da preparare quando si presentano amici all'improvviso.

Ingredienti

- 2 uova a commensale
- 10 g di burro
- sale
- pepe
- qualche foglia fresca di salvia.

Preparazione

Prima cosa è consigliabile rompere le uova non direttamente in pentola ma in una ciotola, questo per ottenere un impasto più omogeneo tra albumi e tuorli. Inoltre rompendo le uova in una marmitta si possono eliminare eventuali pezzetti
di guscio che possono cadere durante la rottura delle uova.
Una volta che le uova si sono ben amalgamate tra loro, aggiungere del sale fino e del pepe, macinato fresco. Mescolare bene il tutto e aggiungere un cucchiaio di acqua per ogni uovo usato, quindi riprendere a mescolare bene gli ingredienti aggiungendo le foglie di salvia fresca tritate molto finemente.
E' possibile usare il latte invece dell'acqua se si vuole avere un piatto più ricco e consistente.
Prendere quindi una pentola antiaderente e scaldarla sul fuoco a fiamma molto bassa.
Aggiungere quindi il burro e non appena si sarà sciolto, aggiungere il composto di uova.
Mescolare immediatamente con un cucchiaio di legno, tenendo sempre la fiamma del fuoco bassissima.
Continuare a mescolare delicatamente, per circa una decina di minuti,
senza sbattere al fine di non raffreddare in modo eccessivo le uova.
Volendo si possono servire le uova strapazzate con una manciata di formaggio grana grattugiato.

Consigli

Se l'albume e il tuorlo si separano tra loro sta a significare che le uova non sono fresche.
In questo caso sarebbe meglio non usarle altrimenti il risultato risulterebbe variato sia nel gusto che nel colore del piatto.

Ti è piaciuta la ricetta?