Come fare le tagliatelle all'uovo

Andiamo a scoprire come preparare le tagliatelle all'uovo.
Innanzitutto gli ingredienti: per quattro persone avremo bisogno di 300 grammi di farina e tre uova.
Il procedimento: iniziamo mescolando in un recipiente piuttosto grande o su una spianatoia la farina. Disponiamo la farina a fontana e in mezzo, con il pugno, realizziamo un incavo, una sorta di buco.
Rompiamo le uova e le versiamo nell'incavo. Piano piano, in maniera delicata, le mescoliamo con la farina, aggiungendone un po' alla volta, così che le uova vengano assorbite completamente.
Solitamente per avere un impasto perfetto, vale a dire allo stesso tempo elastico e liscio, ci vogliono non meno di dieci minuti. Ovviamente il tempo varia sia a seconda del tipo di farina sia in base alle dimensioni delle uova.
Nel caso in cui le uova fossero piccole e non fossero sufficienti per amalgamare in maniera adeguata la farina, è possibile aggiungere un cucchiaio di acqua, o al massimo due: in ogni caso, cerchiamo di stare attenti con le proporzioni perché c'è il rischio che l'impasto risulti eccessivamente appiccicoso nel momento in cui andremo a tirarlo con la macchina. Una volta che l'impasto è pronto, dobbiamo lasciarlo a riposo per qualche minuto sulla spianatoia.
A questo punto, ne formiamo tanti piccoli pezzi, che dovranno essere passati nella macchina per la pasta fresca: dobbiamo passare tante volte fino a quando non vediamo comparire una sfoglia sottile. Una volta che le sfoglie sottili sono pronte, le lasciamo asciugare ancora per qualche minuto.
Ora è possibile passarle nella bocca apposita per le tagliatelle, o procedere molto semplicemente tagliandole a mano. Farlo è molto semplice: è sufficiente ripiegare la sfoglia su se stessa, e procedere al taglio usando una lama affilata e il più possibile liscia. Le striscioline dovranno avere una larghezza di mezzo centimetro. È importante arrotolare e tagliare una sfoglia alla volta.
Una volta che le tagliatelle sono pronte, le disponiamo su un piano asciutto, per esempio della carta da forno, o un cartone. Lasciamo asciugare per qualche ora, e poi siamo pronti per cucinarle. In una pentola mettiamo abbondante acqua, che porteremo a bollore. Saliamo e aggiungiamo le tagliatelle, che cuoceranno in pochissimo tempo.
A questo punto, condiamo con il sugo che più ci aggrada. Come si può facilmente notare, la preparazione della pasta all'uovo (in questo caso le tagliatelle) non è per nulla complicata, e richiede solo un certo impegno dal punto di vista del tempo necessario.
Alcuni accorgimenti riguardo all'utilizzo della macchina per la pasta.
Innanzitutto, come detto, l'impasto deve essere diviso in più pezzi. Tali pezzi devono essere più o meno uguali per quanto riguarda il peso, in modo da avere tagliatelle della stessa lunghezza. Quando passiamo l'impasto nella macchina, ovviamente, dovremo avere l'accortezza di infarinarlo leggermente, per favorirne la scorrevolezza. Prima di inserirlo nella macchina, dobbiamo schiacciarlo premendo con il palmo della mano.
Ovviamente la sfoglia può anche essere tirata a mano con un mattarello, ma si tratta di un'operazione alquanto faticosa e che inoltre non garantisce la stessa qualità della macchina: se possibile ricorriamo a un aiuto meccanico.

Ti è piaciuta la ricetta?