Come fare le polpette di carne al sugo

Ecco un piatto decisamente tradizionale, esportato anche nella cucina internazionale, che può essere preparato attraverso diverse varianti ed interpretazioni. Al forno o in padella, al sugo o con le cipolle, le polpette rappresentano un secondo piatto nutriente, non eccessivamente calorico, soprattutto se non sono fritte, con cui poter eventualmente condire anche la pasta.

Ingredienti per 4 persone

- 500 g di passata di pomodoro
- 100 g di pane
- 1 uovo
- 200 g di carne macinata
- 1 cucchiaio di Parmigiano Reggiano
- 1 spolverata di noce moscata
- 1 ciuffo di prezzemolo
- sale q.b.
- pepe q.b.
- qualche paio di foglioline di basilico fresco
- olio extravergine di oliva

Preparazione

Cominciamo mettendo, all'interno di un contenitore pieno di acqua, il pane a bagno per qualche minuto.
Quando sarà ben molle, compresa la crosta, strizziamo eliminando l'acqua in eccesso ed iniziamo ad amalgamare tutti gli ingredienti.
Iniziamo aggiungendo l'uovo ed il pizzico di sale. Mescoliamo, senza aver paura di sporcarci, direttamente con le mani, aggiungendo il prezzemolo tritato, il parmigiano reggiano e, per dare un aroma più particolare, una leggera spolverata di noce moscata.
Aggiungiamo a questo punto la carne macinata. Per assicurarci che l'impasto venga ben amalgamato, in molti consigliano di prendere l'impasto con una mano, richiudendola con vigore.
In questo modo si formerà un composto omogeneo di tutti gli ingredienti.
Formiamo con l'impasto tante piccole sfere, ovvero le polpette.
La dimensione è a nostra scelta: possiamo creare tante piccole polpettine, dal diametro più contenuto, oppure polpette classiche del diametro di cinque o sei centimetri
In una padella antiaderente facciamo scaldare un cucchiaio di olio extravergine di oliva in cui facciamo cuocere le polpette per qualche secondo in modo tale che tutta la superficie abbia cambiato colore.
Aggiungiamo la passata di pomodoro e, una volta raggiunto il primo bollore, aggiustiamo di sale, di pepe e copriamo con un coperchio aggiungendo le foglie di basilico.
Lasciamo cuocere a fuoco bassissimo per circa un'ora, ricordandoci di mescolare delicatamente il tutto con un cucchiaio di legno.
Le polpette possono essere consumate anche il giorno seguente dopo essere state scaldate.

Suggerimenti

Molti ritengono che il pane vada messo a bagno non nell'acqua ma nel latte.
Lasciamo al lettore la prova e la verifica, in base ai propri gusti, di quale sia il tipo di preparazione che maggiormente soddisfa il proprio palato.
Qui abbiamo proposto una ricetta più leggera e meno calorica.
Le polpette al sugo sono ottime anche per condire la pasta. Il consiglio infatti è quello di provare a preparare gli spaghetti con l'ottimo sugo preparato, magari decorando con qualche polpettina più piccola preparata ad hoc.
Difficoltà: Semplice
Tempi di preparazione: Dieci minuti
Tempi di cottura: circa un'ora

Abbinamento vini

Essendo un piatto a base di carne rossa con il pomodoro, il consiglio è di abbinarlo con un vino rosso. In particolare si addice a questo tipo di ricetta un vino asciutto, mediamente corposo e magari dai sapori leggermente fruttati, come Terre di Franciacorta Doc oppure il piemontese Dolcetto di Diano d'Alba, preparato nella provincia di Cuneo.

Ti è piaciuta la ricetta?