Come fare le paste di meliga

Le paste di meliga sono biscotti frollini che appartengono all'antica e tradizionale cucina povera delle splendide valli cuneesi, nella regione Piemonte. Sono dei dolci molto semplici, realizzati con la farina di mais macinata molto sottile (fumetto) che conferisce grande friabilità al prodotto finito. Vediamo quali sono gli ingredienti necessari e come si procede per fare in casa le paste di meliga.

Ingredienti per 6/8 persone

- 150 g di farina di mais (fumetto di mais)
- 300 g di farina 00
- 300 g di burro
- 150 g di zucchero semolato
- scorza grattugiata di un limone
- 1/2 cucchiaino di sale
- 2 uova intere
- 1 bustina di lievito in polvere per dolci
- 1 bustina di vanillina

Preparazione

In una capiente terrina riunite le due farine e miscelatele bene, aggiungete lo zucchero, il sale, la polvere di vanillina e amalgamate tutti gli ingredienti.
Unite il burro, precedentemente ammorbidito a temperatura ambiente, le due uova, la scorza del limone grattugiata e la bustina di lievito.
Amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto cremoso e morbido che lascerete riposare almeno dieci minuti. Versate l'impasto nell'apposita sacca da pasticceria dotata di una bocchetta a forma di stella, l'unica in grado di lasciare sulla superficie dei biscotti le classiche striature.
Premete delicatamente la sac-à-poche e realizzate i frollini: se decidete di dar loro la forma tonda, la dimensione del diametro deve essere di circa 8 cm, se invece preferite la forma rettangolare non superate la lunghezza di 10 cm.
Disponeteli man mano sulla teglia ricoperta con carta forno leggermente unta di burro, infornate ad una temperatura di 180° e fate cuocere le paste per circa 18/20 minuti.
A fine cottura i biscotti devono risultare dorati in modo uniforme.
Per conservare la fragranza di questi dolci è opportuno riporli in apposite scatole di latta vanno benissimo anche dei semplici sacchetti in plastica per alimenti.
Tempo di preparazione: 40 minuti
Temo di cottura: 18/20 minuti
Difficoltà: bassa

Suggerimenti

La tradizione vuole che le paste di meliga vengano gustate nella loro semplicità, per i più golosi suggeriamo di servirle insieme ad una crema di zabajone o, se preferite, con una crema al cioccolato.
Sempre valida l'usanza di degustare i deliziosi biscotti di meliga intinti in vini dolci e liquorosi. Ideale è anche l'abbinamento con un Piemonte Moscato, un vino DOC dal colore dorato, dal caratteristico profumo di uva e dal sapore frizzante, bevuto fresco e servito in bicchieri a coppa o a stelo lungo (flute).

Vino suggerito

Se assaporate dopo pranzo, le paste di meliga si sposano perfettamente con un vino aromatizzato come il Barolo chinato, considerato un insuperabile digestivo.

Ti è piaciuta la ricetta?