Come fare le crêpes

Photo credits:

Andiamo a scoprire come fare le crêpes secondo la ricetta tradizionale.
Quando si parla di crêpes ci si riferisce a una preparazione di origine francese molto antica, che la leggenda fa risalire addirittura al V secolo dopo Cristo, quando Papa Gelasio decise di sfamare dei pellegrini che erano arrivati a Roma in occasione della Festa della Candelora. I pellegrini erano particolarmente affamati e stanchi, e dunque il Pontefice, con un gesto caritatevole, ordinò che fossero portati dalle cucine del Vaticano notevoli quantità di farina e uova.
Le crepes risultano una pietanza molto versatile, nel senso che a partire dalla ricetta di base è possibile trasformarle in mille modi, sia con preparazioni dolci che con preparazioni salate.

Ingredienti per le crêpes salate

- 250 g di farina
- 40 g di burro
- 1/2 litro di latte
- 3 uova
- un pizzico di sale

Ingredienti per le crêpes dolci

- 250 g di farina
- 40 g di burro
- 1/2 litro di latte
- 3 uova
- 60 g di zucchero
- 1 bustina di vanillina
- 1 pizzico di sale
- 1 bicchierino di cognac o rum (a seconda dei gusti)

Preparazione 

Iniziamo posizionando in un recipiente con i bordi alti la farina, che avremo in precedenza setacciato. A essa aggiungeremo mezzo litro di latte e un pizzico di sale - oltre alla vanillina e allo zucchero nel caso stiamo preparando le crepes dolci -.
 questo punto procediamo lavorando il tutto, aiutandoci se ne abbiamo la possibilità con un minipimer o uno sbattitore elettrico, fino a quando il composto risulterà vellutato, liscio e senza nessun grumo. In una ciotola a parte rompiamo le uova e le sbattiamo fino a quando si mescolano.
Uniamo le uova alla pastella, e proseguiamo mescolando.
Aggiungiamo il burro, che avremo in precedenza fatto sciogliere. Ora bisogna coprire la pastella, e lasciarla a riposo in frigo per almeno una trentina di minuti. Trascorso questo periodo, mettiamo a scaldare sul fuoco una padella, meglio se antiaderente, meglio ancora se si tratta di una padella apposita per crepes.
Vi facciamo sciogliere un ricciolo di burro. Quando la padella risulta calda al punto giusto, possiamo versarvi il primo mestolo di pastella. Attenzione a come si esegue il movimento. La pastella deve essere messo in mezzo alla padella. Quindi dobbiamo inclinare la padella stessa, ruotandola e muovendola, in modo da distribuire il tutto sull'intera superficie. In alternativa, possiamo anche spalmare la pastella direttamente con un cucchiaio, o addirittura con l'attrezzo apposito, una sorta di piccolo martello che si trova senza difficoltà in qualsiasi supermercato.
In ogni caso, in qualunque modo eseguiamo questa operazione, dobbiamo effettuarla molto rapidamente, perché ovviamente la pastella messa all'interno della padella calda tenderà a diventare solida, e così non riusciremo a distribuirla in maniera uniforme sul fondo. Lasciamo cuocere un minuto: togliamo dal fuoco, e la crepe è pronta.

Ora possiamo farcirle a nostro piacimento, qui trovate alcune idee per farcirle.

Ti è piaciuta la ricetta?