Come fare la zuppa di asparagi

Forse non tutti conoscono le proprietà benefiche dell'asparago: questo ortaggio ricco di vitamina A, B1, B6, acido folico, potassio e fosforo, ha la virtù di ridurre il ristagno dei liquidi nel nostro organismo, quindi ha effetto diuretico e depurativo.
Attenzione: per chi presenta problemi di insufficienza renale e nefrite è sempre opportuno limitarne il consumo, per non affaticare il rene.
Il gusto dell'asparago ricorda il sapore del carciofo e si presenta sotto forma di molte varietà, come l'asparago bianco, l'asparago verde, l'asparago violetto, e tante altre tipologie,seguendo il nome della zona di produzione. l'utilizzo in cucina è agevolato dal gusto delicato di questo ortaggio e dunque si presta per diverse preparazioni, dai primi piatti a contorni prelibati.
Procediamo ora, con la spiegazione di una semplice e squisita zuppa di asparagi da consumare anche a temperatura ambiente nelle calde giornate estive.
Gli ingredienti per 4 persone sono: 800 - 900 g di asparagi verdi, 1 porro, prezzemolo, 35 g di burro, 2 cucchiai di farina bianca, 1 litro di brodo di verdure o vegetale, sale e crostini.
Preparazione: pulire gli asparagi togliendo il gambo finale,fibroso e duro, si predilige l'utilizzo delle punte e della parte alta del gambo, parte tenera e gustosa, una volta terminata la pulizia scottate nell'acqua bollente l'asparago per un paio di minuti non di più, toglieteli e tagliateli a dadini.
Nel frattempo fate fondere il burro in una padella, quando il burro sarà fuso aggiungete qualche cucchiaio di brodo e la farina creando una crema, unite gli asparagi a dadini e il porro a pezzetti, mescolate il tutto aggiungendo piano piano il brodo. Oltre agli asparagi si possono unire delle patate per ottenere una crema vellutata.
Anche l'aggiunta di sedano e carote dona un sapore molto ricco e particolare. Le patate devono essere tagliate a pezzetti piccoli e precedentemente scottate nell'acqua bollente.
Regolate di sale e se preferite anche un pizzico di pepe, fate bollire a fuoco basso per circa una mezzora, tenendo sempre mescolato il tutto con un cucchiaio di legno.
Tenete a parte qualche punta d'asparago e frullate il tutto con il mixer.
Il risultato deve essere una crema vellutata e omogenea, al momento di servire la vostra zuppa, impiattate e aggiungete le punte come decorazione, spolverate con prezzemolo tritato, un filo d'olio d'oliva e infine aggiungete crostini di pane. Non mi resta che auguravi buon appetito!

Ti è piaciuta la ricetta?