Come fare la torta di spinaci

Andiamo a scoprire la ricetta di un grande classico della cucina, vale a dire la torta agli spinaci, piatto che può essere servito sia caldo, che tiepido che freddo.
Iniziamo a vedere gli ingredienti necessari per otto persone. Per l'impasto avremo bisogno di un pizzico di sale, mezzo bicchiere di olio e mezzo chilo di farina. Per il ripieno, invece, useremo 50 grammi di burro, un chilo di spinaci, cento grammi di latte, mezzo chilo di ricotta, un panino raffermo privato della crosta, otto uova, sale e pepe quanto basta, due cucchiaini di maggiorana secca, cento grammi di parmigiano o pecorino grattugiato. Cominciando impastando la farina, con il sale, due cucchiai di olio e un quarto di litro di acqua. L'impasto dovrà risultare morbido e liscio allo stesso tempo.
Quando sarà pronto, dovremo dividerlo in dieci parti uguali, dalle quali formeremo delle palline. Copriamo ciascuna palla con un panno da cucina umido, e lasciamo riposare per circa un'ora. Passiamo, nel frattempo, a preparare il ripieno.
Laviamo gli spinaci freschi e li puliamo, quindi, ancora bagnati, li posizioniamo in una casseruola e li facciamo andare a fuoco vivo con un pizzico di sale. Non appena iniziano a smollarsi, togliamo la casseruola dal fuoco, e lasciamo intiepidire. Tritiamo gli spinaci, dopo averli scolati, e li condiamo con maggiorana, sale e pepe.
Quindi procediamo tagliando a fette il pane raffermo: mettiamo le fette a mollo nel latte, per lasciarle ammorbidire. Quindi, uniamo tre cucchiai di parmigiano alle uova, e sbattiamo il tutto. Aggiungiamo gli spinaci, la ricorra e il latte con il pane.
Mescoliamo il tutto, e condiamo con un filo di olio, sale e pepe se dovessero servire. Lasciamo da parte il ripieno e riprendiamo in mano l'impasto. Con un mattarello, stendiamo quattro delle dieci palline, molto sottili, una dopo l'altra. Ciascuna sfoglia deve essere unta con l'olio - possiamo aiutarci con un foglio di carta assorbente o con un pennello.
Posizioniamo le sfoglie una sull'altra, in uno stampo apribile. Questa sarà la base della torta. A questo punto possiamo versare il composto di spinaci e ricotta. Con un cucchiaio, andiamo a formare sei piccoli buchi, dentro le quali romperemo sei uova. Prestiamo molta attenzione nel non danneggiare i tuorli. Aggiungiamo il resto del parmigiano.
Sempre con il mattarello, stendiamo le altre sei palline, e ungiamo ciascuna sfoglia con l'olio, come fatto in precedenza. Anche in questo caso, appoggiamo una sfoglia sopra l'altra, avendo l'accortezza, però, di inserire tra l'una e l'altra un ricciolo di burro. Accendiamo il forno a duecento gradi, e nel frattempo chiudiamo i bordi della torta con gli strati dell'impasto.
Con i resti possiamo effettuare delle piccole guarnizioni. Prima di infornare, facciamo dei buchi sulla superficie con una forchetta. Mettiamo in forno per un'ora e un quarto, fino a quando la pasta non sarà ben dorata. Come detto, possiamo servire il piatto sia caldo che tiepido, ma anche freddo, preparandolo magari il giorno prima in vista di un picnic all'aperto.

Ti è piaciuta la ricetta?