Come fare la crema pasticcera

La crema pasticcera è una delle più classiche preparazioni dolciarie, molto usata in cucina nella realizzazione di dolci al cucchiaio, o per farcire torte, bignè, bomboloni, crostate, o semplicemente come base per più elaborate mousse.
In qualsiasi modo, la crema pasticcera conserva sempre una delicatezza unica, caratteristica molto amata dai tanti estimatori.
La ricetta della crema pasticcera è molto semplice, ma allo stesso tempo, ha delle regole ben precise, affinché il prodotto finale risulti soffice e denso insieme, senza grumi o retrogusti amarognoli.
A tal proposito è necessaria una cottura a bagnomaria, perché evita un contatto diretto con la fiamma del fornello e limita l'eventualità che la crema si attacchi sul fondo della pentola, prendendo un irrimediabile sapore di bruciato.
Si deve mescolare continuamente, è un'altra delle cose irrinunciabili.

Per quanto riguarda gli ingredienti, meglio non usare uova intere, l'albume darebbe una consistenza diversa alla crema, che risulterebbe meno vellutata e buona.
La farina va sempre messa all'inizio, dopo aver sbattuto le uova con lo zucchero, mai dopo il latte, si formerebbero grumi difficili da eliminare, a meno di non esser costretti a rimediare con l'intervento di uno sbattitore elettrico.
La buccia di limone va eliminata subito, altrimenti la crema prende un sapore amaro.
La ricetta della crema pasticcera può avere qualche piccola variante sulla presentazione relativa alle dosi dei vari ingredienti, anche se questi rimangono più o meno sempre gli stessi.
Ecco la nostra ricetta della crema pasticcera.

Ingredienti:

- 6 tuorli d'uovo
- 6 cucchiai abbondanti di zucchero
- 6 cucchiai di farina
- 6 bicchieri di latte
- 1 bustina di vaniglia in polvere
- 1 grossa scorza di limone
- 1 piccola stecca di cannella

Preparazione:

Sbattere i tuorli con lo zucchero, fino a che non si formi un composto spumoso.
Aggiungere la vaniglia in polvere e poco alla volta la farina, facendola scendere attraverso un colino.
Mescolare bene facendo caso che non ci siano grumi e cominciare a incorporare il latte.
Quando il tutto è ben amalgamato, unire la buccia intera di limone e la stecca di cannella.
Versare in una casseruola e porre a sul fornello, sopra una teglia piena a metà di acqua e procedere così alla cottura a bagnomaria.
Mescolare continuamente con un cucchiaio di legno, la crema è cotta quando si addensa.
Togliere dal fuoco, eliminare la buccia di limone e la cannella.
Porre la crema pasticcera a raffreddare.

Consigli

La consiglio, è ottima anche servita in coppette, guarnendo la superficie con fiocchetti di panna montata, scaglie di cioccolato al latte o fondente, granella di nocciole e amarene sciroppate. Un dessert goloso di sicuro successo!

Ti è piaciuta la ricetta?