Come fare la cheesecake

La cheesecake è un dolce tipicamente americano ma ormai molto diffuso in diverse nazioni che a volte apportano alcune modifiche negli ingredienti utilizzati per la preparazione.
Questi gli ingredienti per la ricetta tradizionale:

- 3 uova
- 315 grammi di zucchero
- 360 grammi di Philadelphia
- 250 grammi di biscotti digestive
- 100 grammi di burro
- 3 cucchiaini di essenza di vaniglia
- 250 ml di panna acida
- 100 grammi di salsa al caramello
- succo di limone
(Un'alternativa al Philadelphia si può trovare nel mascarpone, utile variante sulla ricetta tradizionale americana).

La ricetta non è complicata ma necessita diverso tempo, più per il raffreddamento che per la preparazione in sé.
Ecco il procedimento: come primo passo dobbiamo tritare tutti i biscotti con un mixer o con un mortaio e nel frattempo far sciogliere il burro in un pentolino antiaderente, quando sarà completamente sciolto, aggiungiamo i biscotti ed amalgamiamo il composto.
Prendiamo uno stampo di almeno 22 cm di diametro e versiamo il composto sul fondo, formando una superficie compatta, mettiamo il tutto in frigorifero per 30 minuti affinchè si compatti meglio.
Nel frattempo montiamo il Philadelphia con le uova, lo zucchero, il succo di limone e un cucchiaino di estratto di vaniglia fino a formare un composto cremoso e liscio che verseremo sulla base dei biscotti, dopo averla tirata fuori dal frigorifero.
Inforniamo, in forno preriscaldato a 190°, per 45 minuti e lasciamo raffreddare.
Mentre il tutto si raffredda, montiamo la panna acida con un altro cucchiaino di essenza di vaniglia e quando la cheese cake sarà completamente raffreddata versiamo il composto appena preparato su tutto il dolce.
Rimettiamo ora in forno e cuociamo, sempre a 190°, per altri 10 minuti. Facciamo raffreddare e mettiamo in frigorifero per almeno 3 ore (meglio se, prima di consumarlo, lo lasciamo in frigorifero una notte intera).
Prima di servire la cheesecake, occorre guarnirla: può essere servita con una crema di fragole, caramello, cioccolato oppure con della gelatina e frutti di bosco o frutta fredda, in questo caso, una volta ricoperta la superficie con il frutto desiderato, rimettiamo il dolce in frigorifero per altri 30 minuti prima di servirlo.
Durante la cottura bisogna tenere in mente due accorgimenti fondamentali: durante la cottura nel forno, se notiamo che il cheesecake si sta scurendo troppo, copriamolo con un foglio di alluminio e terminiamo la cottura. Un altro consiglio fondamentale è di non aprire il forno prima che siano passati i 30 minuti, altrimenti rischieremo di far afflosciare tutto il composto compromettendo interamente la riuscita del nostro dolce.

Ti è piaciuta la ricetta?