Come fare il ragù di carne

Il ragù di carne è una tipica ricetta tradizionale italiana molto diffusa soprattutto in alcune regioni specifiche, ognuna delle quali ne detiene una ricetta regionale caratteristica che differisce spesso per il tipo di carne inserito all'interno.
Ad esempio il ragù di carne alla napoletana, è un sugo che predilige al suo interno la carne di vitello a pezzi e gli involtini di carne "braciole", mentre ad esempio il ragù alla bolognese si insaporisce con la carne trita mista, di maiale e di vitello. In base ai propri gusti personali si potrà scegliere che tipo di ragù di carne preparare.
Ecco gli ingredienti e nelle due diverse varianti.

Ragù di carne alla bolognese


Ingredienti
- 1 cipolla
- 1 sedano
- 2 carote
- 50 g di piselli
- 100 ml di vino rosso
- 1 kg di carne trita mista
- 2 litri di pomodoro
- sale, pepe, olio di oliva
Tempo di preparazione: 2 ore
Difficoltà: media
Abbinamenti: vino rosso

Preparazione
Per prima cosa preparate un trito di cipolla, sedano e carote.
Prendere una casseruola e mettetela sul fuoco, inserite 50 ml di olio di oliva, fatelo riscaldare e versatevi dentro il trito per farlo rosolare. Appena sarà appassito, versate la carne, e subito con un cucchiaio giratela per evitare che si attacchi al fondo. La carne dovrà rosolarsi, ve ne accorgerete perché cambierà immediatamente colore. A questo punto sfumate con il vino rosso e continuate la cottura per altri 5 minuti.
Appena il vino si sarà ritirato, versate il pomodoro rosso, salate, pepate e fate cuocere per un minimo di 2 ore rigirando il composto di tanto in tanto. E' bene assaggiare per verificare se va aggiunto sale oppure olio.
Questo ragù di carne potete usarlo per condire pasta fresca, pasta secca, oppure anche per preparare ottimi piatti di pasta al forno, come lasagne, cannelloni, conchiglie e così via.
Un piccolo consiglio: se dovete fare la pasta al forno, considerate che vi servirà più sugo, quindi dovrete aggiungere altro pomodoro rosso.
Se invece dovete semplicemente condire dei ravioli, oppure della normale pasta secca, potrete ridurre la quantità di pomodoro e ottenere così un ragù di carne ristretto e molto concentrato, una vera goduria.

 

Ragù di carne alla napoletana


- 1 cipolla o 1 aglio
- 1 litro o 2
di pomodoro passato
- carne per ragù tipo spezzatino
- fettine di carne per involtini
- olio di oliva
- cotica di maiale (a scelta)
- prezzemolo, sale, pepe
Tempo di preparazione: 4/5 ore
Difficoltà: medio
Abbinamenti: vino rosso

Preparazione
Bisogna prima preparare le braciole. Prendete le fettine di carne, inserite all'interno, l'aglio a fettine, il sale, il pepe e il prezzemolo.
Arrotolatele su se stesse e chiudetele con dello spago per alimenti, oppure con degli stecchini. Poi ponete una casseruola sul fuoco e aggiungete dell’olio di oliva abbondante, tagliate a fettine sottili la cipolla fatela appassire nell’olio.
A questo punto potete inserire la carne, sia quella a pezzi, sia gli involtini. Potete aggiungere anche la cotica di maiale, se vi piace, questa donerà un sapore speciale al vostro ragù di carne. Fate rosolare la carne da entrambi i lati e solo dopo versate all’interno il pomodoro. Salate, pepate e fate cuocere per 4 o anche 5 ore a fuoco lento, giratelo di tanto in tanto per evitare che bruci.
Un piccolo consiglio: il sapore del vostro sugo dipenderà dal tipo di pomodoro usato. Se usate ad esempio la qualità "datterini" il sugo
verrà dolcissimo, ma se usate pomodori più aspri il sapore sarà più amaro. Quindi vi consiglio di provare prima il sapore del pomodoro scelto, individuare i vostri gusti e poi cucinarlo per gli ospiti.
Leggi anche come preparare il ragù di sgombro e quello di agnello.

 

Ti è piaciuta la ricetta?