Come fare il gelato in casa senza la gelatiera

Ideale per l'estate, ma molto amato anche nelle altre stagioni, il gelato è uno dei dolci preferiti da bambini e adulti, grazie al suo gusto fresco e genuino. Ecco come prepararlo in casa senza l'utilizzo della gelatiera in due versioni: alla vaniglia e con gli amaretti.

Gelato alla vaniglia


Tempo di preparazione: 4 ore circa
Difficoltà: media
Ingredienti:
- 1 litro di panna
- 4 uova medie
- 200 g di zucchero
- un pizzico di sale
Preparazione:
Dividere tuorli e albumi, quindi sbattere i tuorli con lo zucchero per circa 10 minuti, finché lo zucchero non sarà completamente sciolto e si sarà formata una crema.
A parte montare gli albumi a neve con un pizzico di sale, ed unirli delicatamente alla crema di tuorli e zucchero. Quando saranno completamente amalgamati, montare a parte la panna, e unirla al tutto.
Prendere un contenitore per alimenti precedentemente raffreddato in freezer e sistemarvi la crema ottenuta, che sarà la base per il gelato.
Quindi sistemare il tutto in freezer per almeno 4 ore, ricordando di estrarre il contenitore ogni 45-50 minuti circa, e ogni volta mescolarlo in modo delicato, per evitare la formazione di cristalli di ghiaccio.
In questo modo il gelato rimarrà morbido, senza compattarsi troppo, e mantenendo una consistenza ideale.
Questa ricetta è ideale per l'aggiunta di altri ingredienti come la granella di nocciole oppure la Nutella, per non dimenticare sciroppi al cioccolato oppure liquori, come il rum.
Per tutte queste aggiunte, è importante amalgamarle al composto prima di sistemarlo in freezer.
Un'altra idea molto golosa è il gelato agli amaretti, che vede l'utilizzo del latte al posto della panna, degli amaretti, e dello zucchero vanigliato. Ecco come prepararlo.

 

Gelato agli amaretti


Tempo di preparazione: 4 ore circa
Difficoltà: media
Ingredienti:
- 500 ml di latte
- 100 g di amaretti
- 100 g di zucchero
- zucchero vanigliato
- 3 uova
- caramello o granella di nocciola per decorare
Preparazione:
Tritare finemente gli amaretti, a parte montare i tuorli con lo zucchero, quindi aggiungere il latte, amalgamare il tutto, e aggiungere due cucchiaini di zucchero vanigliato, continuando a mescolare.
Al composto aggiungere gli amaretti tritati, e sbattere il tutto finché non avrà aggiunto una consistenza spumosa.
Prendere un pentolino, sistemare il composto al suo interno, e metterlo sul fuoco, lasciando cuocere a fiamma bassa.
Appena inizierà a bollire, toglierlo dal fuoco, e lasciarlo raffreddare. Quindi prendere un contenitore da freezer precedentemente refrigerato e sistemarvi il composto raffreddato.
Metterlo in freezer e lasciarlo congelare per almeno 4 ore.
Ogni 50 minuti circa ricordare di estrarre il contenitore dal freezer e di mescolare delicatamente il gelato, in modo da evitare la cristallizzazione del ghiaccio.
Questa operazione va ripetuta per almeno 4 volte nell'arco delle 4 ore previste.
Questo gelato può essere servito con granella di nocciola oppure con caramello.

 

Ti è piaciuta la ricetta?