Come fare i pomodorini gratinati

Estate, tempo di mare, di sole e di cibi sfiziosi ma con un occhio attento alla bilancia. Perché si sa la prova costume è spietata per tutti. La natura, in questo periodo dell'anno ci viene incontro con tanta frutta e verdura di stagione. Non pensate che sarebbe un peccato non approfittarne?
Tra i tanti prodotti esposti in bella mostra nei banchi agroalimentari,
ne esiste uno
ricco di tantissime proprietà amiche:
Ci aiuta a mantenere la linea.
Ha un'azione antiossidante.
E' amico del nostro cuore e delle nostre arterie.
Ha un costo veramente contenuto.In questo periodo un chilo costa poco più di un euro. Anzi, proprio oggi al mercato le sue quotazioni si attestavano intorno ai novanta centesimi di euro.
Avete indovinato qual'è l'ortaggio in oggetto? Semplicemente stiamo parlando di sua maestà il Pomodoro. Tante proprietà, tante ricette gustose e semplicissime da preparare.
Oggi vorrei proporvi due ricette, entrambe veloci, semplici e gustose. Da consumarsi calde o fredde, in casa oppure in riva al mare. Accingiamoci a preparare i "Pomodori Gratinati".
Dosi per 4 persone:
8 pomodori tondi, possibilmente di dimensioni simili.
60 grammi di parmigiano grattugiato.
80 grammi di pangrattato.
80 grammi di tonno sottolio o se si preferisce al naturale.
1 spicchio di aglio.
basilico.
sale q.b
olio extra vergine di oliva per ungere la pirofila.
Laviamo i pomodori e tagliamo la parte superiore. Svuotiamoli dei semi
con uno scavino, cospargiamo l'interno di sale e riponiamoli capovolti su un piatto per facilitare la
perdita dell'acqua in eccesso.
In una terrina prepariamo un composto, con il pangrattato, il parmigiano, il tonno, l'aglio tritato e il basilico. Saliamo a piacimento, se l'impasto non è omogeneo possiamo aggiungere un po di olio.
Servendoci di un cucchiaio, iniziamo a riempire i pomodori fino all'orlo.
Adagiamo i pomodori in una terrina precedentemente unta con dell'olio d'oliva extravergine. Prima di infornare versiamo un filo d'olio.
Passiamo in forno a 180 gradi per trenta minuti. In alcuni casi i tempi di cottura potrebbero essere leggermente più lunghi, in ogni caso sforniamo quando si forma una bella crosticina dorata in superficie.
Si può mangiare sia caldo che freddo. Può essere un gustoso antipasto o un contorno per carne e pesce, all'occorrenza può rappresentare un piatto unico da portare al mare nel cesto da picnic.
La seconda ricetta dei pomodori gratinati può a pieno titolo essere considerata una versione light della precedente.
Dosi per 4 persone:
12 pomodori rossi oblunghi.
6 rametti di prezzemolo.
tre cucchiai di pangrattato.
uno spicchio d'aglio.
Olio extravergine d'oliva.
Sale q.b.
Laviamo il prezzemolo e asciughiamolo bene con della carta assorbente. Spelliamo lo spicchio d'aglio. Tritiamo aglio e prezzemolo con la mezzaluna. In una terrina uniamo il pangrattato con il trito di prezzemolo e aglio, mescoliamo, saliamo a piacimento.
Laviamo i pomodori e tagliamoli a metà. Cospargiamo ciascuna metà con il composto precedentemente ottenuto, adagiamo in una pirofila unta con dell'olio d'oliva extravergine. Cospargiamo il tutto con un filo d'olio, inforniamo a 200 gradi per circa 15 minuti.
Serviamo caldi o freddi.
Sono due ricette semplicissime, adatte a tutti e soprattutto estremamente gustose.

Ti è piaciuta la ricetta?