Come fare i krapfen di Carnevale

Dolci importati in Italia dalla tradizione austriaca, i krapfen sono simili alle nostre graffe ma risultano essere molto più morbide. La preparazione austriaca tipica prevede una farcitura a base di confettura di frutta, spesso di albicocche, ma ognuno può scegliere di riempire questi meravigliosi bomboloni come più gradisce.
Tempo di preparazione: 1 ora e 30 minuti (compreso il tempo per la lievitazione)

Ingredienti:

- 300 g di farina bianca
- 150 ml di latte
- 60 g di burro
- 50 g di zucchero
- 3 uova
- 2 cucchiai di rum
- 1 limone
- 1 panetto di lievito di birra
- 1 pizzico di sale
- olio di semi per friggere

Preparazione

La prima cosa da fare è riscaldare il latte. Versatelo in una pentola e lasciatelo sul fuoco a fiamma bassa, senza portarlo ad ebollizione.
Aggiungete al latte il lievito e fatelo sciogliere. Mescolate per amalgamare. Versate il latte in una ciotola, in cui preparerete l'impasto, ed aggiungete gradualmente la farina setacciata.
Fate assorbire tutto il latte nella farina e, quindi, aggiungete il burro già fuso, le uova (solo i tuorli), un pizzico di sale ed i due cucchiai di liquore rum. P
rendete il limone, lavatelo in modo accurato e, dopo averlo asciugato, grattate la sua scorza aggiungendola all'impasto: questo darà ai dolci un aroma delicato e gustoso.
Mescolate bene il tutto, lasciate riposare l'impasto per mezz'ora in modo che inizi a crescere e poi stendete l'impasto su una tavola di legno.
Una volta steso, ricavate dei cerchi di pasta, servendovi di un coppa pasta circolare del diametro di 5 cm oppure, se non avete in casa questo attrezzo, utilizzate il bordo di una tazza non troppo grande. Lasciate riposare nuovamente, ancora per 30 minuti.
Trascorso il tempo necessario, riempite una padella di olio, scegliendo preferibilmente quello di semi di girasole adatto per la frittura, portatelo alla giusta temperatura e quando l'olio sarà ben caldo immergetevi i krapfen.
Fateli cuocere da entrami i lati, girandoli quando necessario per completare la doratura. Una volta pronti, fate assorbire l'olio in più adagiandoli su un foglio di carta assorbente. Fate poi attaccare lo zucchero sulla superficie dei krapfen rotolandoli in una bella quantità di zucchero semolato.
Un suggerimento: la dolcezza e la morbidezza dei krapfen li rende squisiti anche senza ripieno.

Come farcire e accompagnare i kraofen di Carnevale

Volendoli farcire, munitevi di una siringa da pasticciere e riempiteli con un prodotto a scelta tra la marmellata di albicocche, la panna montata, la crema pasticcera (o chantilly) o la Nutella.
Servendo i krapfen, accompagnateli con un bicchierino di liquore: un'idea carina sarebbe quella di abbinare il gusto del liquore al ripieno: un liquore a cioccolato con il ripieno di Nutella, uno cherry con il ripieno a frutta ed un liquore secco con la cream pasticcera.
Tempo di cottura: 10 minuti
Difficoltà: media

Ti è piaciuta la ricetta?