Come fare gli involtini primavera

Come è risaputo gli involtini primavera sono un tipico piatto della cucina cinese e sono indubbiamente tra i piatti di maggiore spicco della gastronomia orientale.
La pietanza è chiamata in questo modo poiché viene preparata in occasione del capodanno cinese che cade in concomitanza della primavera.
Questo piatto oltre ad essere estremamente gustoso, è anche molto duttile nella sua preparazione, infatti può essere cotto sia al vapore che fritto e può essere sia dolce che salato.
Il classico involtino è quello farcito con le verdure, ma questo può essere ampiamente personalizzabile, aggiungendo alle verdure sia macinato di carne che gamberetti sgusciati
La preparazione, non è complicata si tratta semplicemente di amalgamare in maniera corretta gli ingredienti e non far cuocere troppo la sfoglia di riso che contiene il ripieno. Inoltre i tempi di cottura sono abbastanza brevi:
20 minuti per la preparazione dell'impasto
7 minuti per la preparazione della salsa
4 minuti per la cottura di ogni involtino..

Ingredienti per 10 involtini

- 1/2 verza tagliata sottile
- 1 porro a rondelle
- 1 zucchina tagliata alla julienne
- 3 carote tagliate alla julienne
- Pacco di vermicelli o tagliolini di soia
- Semi di sesamo
- Olio, sale e pepe
- Salsa di soia
- Olio di semi (per la frittura)
- 10 fogli di riso (o gallette di riso), si trovano nei negozi alimentari cinesi
Per la salsa, utilizziamo:
- Zenzero in polvere
- Zucchero di canna
- Ketchup
- Aceto di riso
- Tabasco

Preparazione

Il primo passo consiste nell'immergere i tagliolini in acqua fredda in modo da renderli meno compatti.
In una padella facciamo riscaldare un pochino d'olio e quando sarà caldo al punto giusto aggiungiamo il porro lasciandolo friggere per 2 minuti, dopodiché accorpiamo carote e zucchine e mescoliamo per 5 minuti.
Trascorsi i 5 minuti aggiungiamo la verza condendo con un pizzico di sale, pepe e unendo anche due cucchiaini di zenzero con una spolverata di semi di sesamo, mescolando per 7 minuti.
Dopo la cottura delle verdure uniamo anche i tagliolini con un pochino d'acqua e continuiamo a cuocere per 5 minuti, il tempo necessario per la cottura dei vermicelli e l'accorpamento degli ingredienti.
Finito di cuocere, muniamoci di ciotola d'acqua e uno strofinaccio pulito. Iniziamo a preparare i nostri involtini.
Prendiamo le gallette di riso e immergiamole per pochi secondi nella ciotola, stendendole su uno strofinaccio per tamponare l'acqua in eccesso. Fatto questo, prendiamo un pugno di ripieno e mettiamolo al centro della nostra galletta, chiudendo la stessa a mo' di fagottino. Ripetiamo l'operazione.
La salsa d'accompagnamento è preparata amalgamando in un pentolino, mezzo bicchiere di zucchero di canna, zenzero, aceto di mele,acqua e ketchup, mescolando tutto fino a far sciogliere lo zucchero completamente. Se si vuole rendere il composto più denso si consiglia di aggiungere amido.
Dopo aver preparato la salsa, facciamo riscaldare l'olio in padella e a giusta temperatura aggiungiamo gli involtini cuocendoli per circa 4 minuti. E' molto importante che non diventino troppo dorati altrimenti la galletta risulterebbe dura. Una volta finito, impiattiamo decorando con verdura fresca e la salsa in una ciotolina a parte.

Vino

Da bere è l'ideale un vino bianco da bere freddo, come una Falanghina, oppure uno Chardonnay o Pinot Bianco,

Ti è piaciuta la ricetta?