Come fare 3 ricette primaverili

La primavera è la stagione delle primizie come gli asparagi selvatici e le favette fresche. Tra i frutti, invece, regnano indiscusse le fragole, gustose e piene di vitamine.

Torta salata di asparagi selvatici

La primavera è famosa per i Picnic, perfetti per una gustosa torta salata agli asparagi selvatici.

Il tempo di preparazione complessivo è di circa 1 ora.

Ingredienti per 6 persone:
- 1 Kg di punte di asparagi
- 600 ml di salsa besciamella o panna
- 2 uova
- 100 g di parmigiano grattugiato
- 150 g di pasta sfoglia

Preparazione:
Gli asparagi selvatici di norma si vendono raccolti in un fascio. Lasciate gli asparagi legati, sciacquateli sotto l’acqua corrente ed immergerli con le punte all’ingiù dentro una pentola alta e stretta nella quale avrete prima fatto bollire l’acqua salata. Lasciateli sbollentare per circa 3 minuti.
Fateli raffreddare, separate le punte dalla parte più legnosa e tagliateli in modo grossolano. Unitele le punte alle uova sbattute, alla besciamella e, per ultimo, il parmigiano.
Ungete una teglia e distendete la pasta sfoglia. Versate il composto e fate cuocere in forno a 180° per circa 30 minuti.
Il vino ideale per qualunque pietanza a base di asparagi è un bianco aromatico o un bianco secco. Per rendere la torta più leggera e digeribile si può utilizzare solo l’albume dell’uovo e la besciamella, o la panna, a base vegetale.

Pasta con favette e pancetta

Tra le primizie di primavera spiccano le favette fresche, le preferite dai buongustai.

Il tempo necessario è di circa 1 ora.

Ingredienti per 4 persone:
- 300 g di trofie fresche
- 1 kg. di favette fresche
- 150 g di pancetta
- 1 cipolla
- 5 pomodorini
- 50 g di pecorino
- sale, pepe
- basilico ed olio EVO

Preparazione:
Sgusciate e sciacquate le favette. Tritate e soffriggete la cipolla con poco olio, utilizzate una padella abbastanza ampia da poter contenere la pasta.
Aggiungete la pancetta tagliata a cubetti e fate soffriggere leggermente. Unite le fave e fate rosolare per qualche minuto condendo con sale, pepe e mezzo bicchiere d’acqua. Coprite e fate cuocere per altri 5 minuti.
Aggiungete i pomodorini a pezzetti ed il basilico e fate restringere il sughetto.
Una volta cotta la pasta versatela in padella col condimento. Fate saltare un attimo aggiungendo il pecorino grattugiato.
Il vino ideale da abbinare è un rosso pastoso, tipo Cannonau o Nero D'Avola.
Essendo molto sostanzioso può fare da piatto unico.

Cocktail alle fragole e basilico

La primavera è la stagione delle fragole con cui realizzare ottimi dolci, macedonie ed anche cocktail semplicissimi ma di sicuro effetto.

Ingredienti per 4 persone:
- 1 limone
- 250 ml di Tequila
- 2 fragole
- 6 foglie di basilico
- soda e ghiaccio

Preparazione:
Spremete i limoni fino ad ottenere circa 350 ml. di succo ed unitelo alla tequila. Tagliate le fragole a pezzi grossi. Spezzettate le foglie di basilico lasciandone qualcuna per la decorazione. Mettere tutti gli ingredienti assieme unendo la soda ed il ghiaccio. Shakerare tutto e servite.
Il tempo di preparazione è al massimo di 30 minuti.
Al posto della tequila potete usare Vodka semplice o Grappa non aromatizzata.

Ti è piaciuta la ricetta?