Come cucinare il polpo

Preparazione 70 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Cucinare il polpo è molto semplice e una volta cotto può essere servito in tantissimi modi. Viene considerata una delle prelibatezze della cucina mediterranea e viene consumato anche crudo
Possiamo acquistare il polpo dal pescivendolo o nei supermercati già pulito e pronto per essere cucinato, ma è possibile prenderlo intero per essere pulito a casa.
Insieme cucineremo il polpo abbinadolo alle patate cotte a vapore, uno dei tuberi maggiormente accostati nelle ricette con il polpo.
Si tratta di una ricetta molto facile che può essere presentata sia come antipasto che come secondo piatto, a seconda dei gusti e del menù stabilito per la cena o pranzo.

Categoria: Antipasti

1 kg di polpo possibilmente fresco
1 pentola capiente piena d'acqua non salata
400 g di patate cotte a vapore tagliate a cubetti
1 spolverata di pepe
q.b. sale
q.b. prezzemolo
q.b. olio d'oliva extravergine
q.b. prezzemolo

Preparazione

Innanzitutto mettere a bollire il polpo per un'ora, nel frattempo in una ciotola mettete le patate, cotte vapore in precedenza con olio, sale, pepe e prezzemolo, mescolare per bene.

Allo scadere dell'ora di cottura infilzare la forchetta e verificare che il polpo sia cotto, si capisce dalla consistenza morbida, non dura e legnosa.
A questo punto il polpo è cotto.
In alcuni ristoranti, una volta fatto raffreddare, viene tagliato a rondelle senza rimuovere la pelle, cosa che invece è sempre consigliabile fare, sia perché la pelle non è molto digeribile sia perché l'aspetto del piatto senza la pelle è molto più invitante.
La pelle si toglie facilmente se eliminata col polpo ancora caldo.
tentacoli vanno tagliati a rondelle mentre la parte sferica va tagliata a striscioline non troppo grosse.
Una volta portato a temperatura ambiente è possibile unire il polpo tagliato alle patate e al condimento. Si consiglia di mescolare molto bene e aggiustare eventualmente di sale, pepe e olio d'oliva EVO. Per ultimo concludere con il prezzemolo tritato.

Consigli

Le persone che non amano le patate, possono preparare una variante di questo piatto abbinandolo a verdure come il sedano e l'insalata gentilina.
In alcune regioni il polpo viene anche preparato con sugo di pomodoro, e viene servito con la polenta morbida, oppure utilizzato per condire un piatto di pasta.

Vino da abbinare

Questo piatto tipicamente estivo trova il suo abbinamento ideale con alcuni vini del nord Italia. Tra questi si segnala il Pinot Grigio o Nero, oppure un vino con le bollicine, come il Prosecco di Valdobbiadene oppure uno spumante Franciacorta.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!