Come congelare la carne in freezer

La vita frenetica ed il poco tempo a disposizione portano moltissime persone a fare la spesa poche volte al mese. Per questo motivo in molti ricorrono al congelamento dei beni acquistati.
Conservare il cibo nel congelatore permette di poterlo cucinare e mangiare dopo alcuni mesi. Prima di congelare il cibo, si consiglia di lavare accuratamente tutto ciò che va inserito in freezer e di creare delle porzioni.
In questo modo scongelerete soltanto la quantità di cibo che vi serve.
Fate porzioni singole, in fondo se vi serve una quantità maggiore vi basterà togliere dal freezer più porzioni.
Il modo migliore per congelare del cibo è inserendolo in sacchetti di plastica trasparenti e chiusi ermeticamente.

Aiutiamoci con le etichette


Applicate delle etichette su ciascun sacchetto indicando la tipologia (per esempio: carne di maiale) e la data d'acquisto. In questo modo potrete tenere sempre sotto controllo la scadenza degli alimenti e consumarli entro i limiti previsti.
Tenete a mente che: la carne di maiale ed il coniglio si conservano fino ad un massimo di 4 mesi, mentre la carne di vitello e di manzo possono stare in freezer per almeno 6 mesi. Il pollame e la carne di cavallo si possono congelare fino a 5 mesi.
La frutta e la verdura la si può conservare fino a 12 mesi, tuttavia si consiglia di tagliarla a tocchetti.

 

La temperatura del freezer


La temperatura ideale del freezer o del congelatore dev'essere di -20°. Quando vorrete cucinare gli alimenti, dovete togliere le porzioni almeno 6 ore prima di cucinarle.
Scongelare tramite il forno a microonde è pratico e molto veloce, tuttavia è sempre meglio scongelare in maniera graduale qualsiasi tipologia di cibo.
Appena la carne è pronta, passatela nuovamente sotto l'acqua corrente e lavatela bene.
Anche se vi mantenete entro il termine di scadenza consigliato, controllate bene la carne. Se si altera, avrete modo di vedere come cambia colore e sentirete un odore diverso.
Molte volte può capitare di congelare del cibo e dimenticarlo a lungo tempo dentro al congelatore. Se applicherete delle etichette, come consigliato precedentemente, avrete modo di capire quando è stato inserito il cibo. In alternativa potete organizzare il vostro congelatore in modo tale da avere tutto sotto controllo.

 

 

Siate ordinati


Create degli scomparti appositi per la carne, per il pesce e per la frutta e verdura. Ogni qualvolta andrete ad inserire un sacchetto, mettetelo sotto ad altri alimenti, per poter consumare le cose congelate precedentemente. Se avete dei dubbi sulla conservazione o sull'alimento che avete tolto dal freezer, buttatelo. Mangiare un alimento alterato può avere bruttissime conseguenze e si manifestano generalmente tramite il vomito, la nausea e la diarrea.
Ovviamente, se è possibile, preferite di cucinare la carne ed altri alimenti freschi. Solo in questo modo conserverete tutte le qualità ed i benefici dell'alimento.
Prestate attenzione anche quando salta la luce: se manca per alcune ore di fila, buttate tutto.

 

Ti è piaciuta la ricetta?