Il curry

Di origine indiana ma largamente utilizzato in tutto il mondo, il curry è una spezia, o per meglio dire è un mix di spezie formato in parti variabili da diverse spezie che gli conferiscono gusto e sapore via via più intenso.
Infatti esistono diverse intensità di curry, a seconda di quale sia l’ingrediente più predominante, ma comunque, in genere, è composto sempre da questi ingredienti: curcuma, pepe, cumino, cannella, zafferano, coriandolo, chiodi di garofano, zenzero, noce moscata, fieno greco, peperoncino.

La curcuma gli conferisce il colore, le altre spezie il sapore che predominerà, come dicevamo, verso uno o l’altro gusto a seconda della sua composizione, il pepe ed il peperoncino sono fondamentali, ed anche in questo caso, a seconda della loro percentuale impiegata, il curry sarà più o meno piccante.
E’ una spezia che dono un sapore molto particolare alle pietanze, e si può utilizzare sia nei primi che nei secondi o nei contorni; recenti studi hanno affermato che l’utilizzo del curry in cucina aiuti a dimagrire ed a prevenire il morbo di Alzaimer.
Ma nessuna conferma scientifica è stata data a tale affermazione, quindi è bene che l’utilizzo del curry vi sia al solo scopo di insaporire i piatti e gustarne il suo sapore particolare.

  • Share/Bookmark

Articoli simili

Comments are closed.