Biscotti al kamut

Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

ll kamut, da cui si trae la farina, è un tipo di grano considerato dal punto di vista nutrizionale come uno dei cereali più completi e ricchi, in grado di fornire all'organismo un apporto energetico superiore rispetto al grano duro.
E' una pianta molto robusta e, adattandosi
facilmente a tutti i climi,
non è mai stata manipolata geneticamente.
Per queste sue caratteristiche
il Kamut può essere tranquillamente consumato anche da chi soffre di intolleranze alimentari: è altamente digeribile, leggero, dal sapore veramente gradevole ed intenso che ricorda il burro.
Questi biscotti sono buonissimi da soli per colazione con latte e caffè, per la merenda con cioccolata calda o un raffinato tè, ma possono essere serviti anche accompagnati da
qualsiasi tipo di crema, miele, marmellata
o mousse.

Categoria: Biscotti

400 g di farina di kamut (si trova nei negozi bio o nei supermercati nei reparti di cucina straniera)
2 tuorli
200 g di zucchero
100 g di burro
130 gr di margarina
1 bustina di lievito per dolci o
a piacere
1 cucchiaio di bicarbonato di sodio
1 bustina di vanillina
1 limone o di arancia (solo la scorza)
q.b. latte se dovesse servire

Preparazione

Tagliare a pezzetti il burro ed ammorbidirlo 30 secondi in microonde a media potenza.
Versare la farina in un recipiente e aprirla a fontana, aggiungendo
la scorza di limone grattugiata, la vaniglia, il lievito, il burro, lo zucchero ed infine le uova, amalgamando bene tutti gli ingredienti.
Continuare ad impastare energicamente
sino ad ottenere un composto compatto ma
elastico, liscio alla superficie. Se
dovesse risultare troppo duro aggiungere qualche cucchiaio di latte.
Quindi formare con la pasta
una
palla, avvolgerla in una pellicola trasparente e lasciarla riposare in frigo per circa 30 minuti.
Con l'aiuto di un mattarello stendere e spianare l'impasto fino a ottenere
una sfoglia alta circa 5 mm. Utilizzando degli stampini o la propria fantasia ritagliare i biscottini
scegliendo
la forma desidera.
Adagiarli
quindi su una teglia foderata con
carta forno, facendo cuocere per circa 12/15 minuti in forno preriscaldato a circa 180°.
Controllare bene la cottura: se infatti cominciano a dorarsi troppo e a diventare scuri, rischiano di risultare duri.
A cottura avvenuta, lasciare intiepidire i biscotti a temperatura ambiente e poi servirli.
A piacere spolverare sopra zucchero a velo, polvere di cioccolato amaro o granella di nocciole.
Si possono conservare tranquillamente per qualche giorno in una scatola di latta o in un barattolo di vetro ben chiuso.

Suggerimenti

La ricetta base può essere benissimo variata utilizzando la propria creatività, aggiungendo, perché no,
della crema di nocciole o di cioccolata, della marmellata,
della frutta fresca a dadini o del miele da mescolare all' impasto.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4