2 antipasti con le zucchine

Le zucchine sono sicuramente tra le verdure più amate in cucina:
per il loro gusto delicato, per la velocità e semplicità di utilizzo, per la loro versatilità, perché ottime anche per chi è a dieta, per il loro elevato contenuto di acqua che le rende, tra l'altro, digeribili e povere di calorie.
L'ideale sarebbe comprarle e consumarle fresche di stagione, ovvero in primavera ed estate: ma ormai si trovano tutto l'anno proprio perché molto richieste.
E' una verdura decisamente versatile che si presta a molti utilizzi in cucina, dall'antipasto in poi!
Vediamo allora alcune semplici ricette di antipasti a base di zucchine.

Zucchine grigliate

Tagliate le zucchine a fettine sottili longitudinalmente e fatele grigliare su entrambi i lati per pochi minuti. Conditele poi a piacere con olio, sale e una spolverata di prezzemolo o di basilico, se piace.
Variante: una volta grigliate le zucchine, disponetele in una pirofila a strati, avendo cura di condire ogni strato con olio, poco sale, prezzemolo e parmigiano.
Se volete un piatto più sostanzioso potete aggiungere anche tocchetti di mozzarella e pomodorini tagliati a pezzetti.
Per una preparazione più scenografica, preparate con le zucchine grigliate degli involtini, da passare sotto il grill sempre conditi con olio e parmigiano: per un gusto più deciso potete farcire gli involtini con un pezzetto di mozzarella e di acciuga sott'olio, oppure con sottilette e prosciutto... scatenate la vostra fantasia!
Il gusto delicato delle zucchine si presta infatti a numerosi accostamenti. Potete anche alternare una fila di involtini così preparati con le zucchine con una di involtini preparati con peperoni grigliati, l'effetto ottico sarà molto gradevole e stuzzicante.
In primavera e in estate, quando si trovano le zucchine piccole con attaccati i fiori, si possono preparare squisite frittelle.

Frittelle di zucchine

Ottime anche da servire con l'aperitivo, magari un bicchiere di fresco prosecco.
Pulite le zucchinette e tagliatele a pezzetti lunghi circa un centimetro e mezzo, pulite poi i fiori togliendo anche i pistilli.
Lavateli e asciugateli con uno strofinaccio pulito, molto delicatamente.
Preparate poi una pastella molto leggera, a base di farina e acqua gassata (molto frizzante): deve rimanere cremosa, un po' liquida, ma non acquosa.
Intanto scaldate l'olio in un tegame adatto.
Immergete le verdure e i fiori nella pastella, ma, prima di metterle in padella, togliete l'eccesso di pastella aiutandovi con una forchetta.
Friggete sinchè i fiori risulteranno croccanti, poi scolate accuratamente
l'olio in eccesso, salate e servite.
Per un fritto ancora più sfizioso, friggete insieme alle zucchine e ai fiori anche delle foglie di salvia (sono squisite).

Ti è piaciuta la ricetta?