5 ricette per Pasqua

Tradizionalmente la Pasqua è uno dei momenti più belli e laboriosi per la cucina. Le ricette particolari e tipiche di questa ricorrenza sono tantissime, vediamo quelle più rappresentative.

La Pastiera

Dolce di tradizione napoletana, è una particolare crostata riempita di grano o di riso.
Nella tradizione campana ne esistono molte varietà, ma quella classica è eseguita con un delizioso ripieno di riso (o grano) mischiato insieme alla crema, ai canditi, ai fiori d'arancio e ad un pizzico di cannella.
Nella sua struttura estetica si presenta davvero come una crostata, ma il suo impasto differisce nella proporzione degli ingredienti. Questo dolce infatti ha una pastella molto sottile e friabile, ma più compatta della semplice pasta frolla. L'intreccio superiore è lo stesso e prima che la pastiera venga passata in forno, viene spennellato con il tuorlo. Il profumo ed il sapore sono ineguagliabili.
Qui trovate la Ricetta completa della Pastiera.

Il Casatiello

Fa parte sempre della tradizione napoletana, ma si tratta di un piatto salato.
Si può descrivere per lo più come una bella torta al formaggio nella quale sono stati inseriti tanti pezzi di salumi tagliati a tocchetti.
Si può dire che sia una sorta di cheesecake salata molto calorica e più completa perché contiene anche le uova.
A differenza della torta Pasqualina, però, queste sono sode e a pezzi.
Il suo contenuto di formaggio è ineccepibile: quelli comunemente usati e mischiati all'impasto sono: il provolone piccante, il grana, la fontina e l'hemmental. È condito con lo strutto.
Ricetta completa del Casatiello qui.

La torta pasqualina

È una torta rustica salata, preparata con delle sfoglie, il cui ripieno è formato da bietola, ricotta e formaggio ed è di antica origine ligure.
Ci sono delle varianti, per le quali la preparazione comprende l'utilizzo di verdure come gli spinaci, che sostituiscono le bietole, oppure dei carciofi.
La ricetta originale prevede invece la bietola, da mischiare durante la lavorazione della pasta sfoglia.
Nella stessa, compaiono anche delle uova, che possono entrare nella preparazione
essendo poste tra i vari dischi di pasta, oppure al termine dell'impasto, inserendo l'uovo rassodato all'interno dell'impasto diventato simile a quello di una pizza.

Trovate la ricetta della Torta Pasqualina qui

La frittata con gli asparagi

Frittata tradizionale, fatta semplicemente con asparagi ed uova. La sua caratteristica è quella di essere preparata con asparagi selvatici che vengono raccolti nella settimana che precede la Pasqua. Non contenendo carne, la frittata può essere apprezzata soprattutto nei giorni di digiuno o di vigilia, che sono il venerdì ed il sabato prima di Pasqua.

Ecco la ricetta completa della frittata con asparagi.

La frittata di asparagi con interiora

Ricetta molto diversa dalla precedente, va mangiata il giorno di Pasqua e Pasquetta, gustata anche nei panini durante i tradizionali pic-nic. È fatta con una gran quantità di uova.
Le più comuni ne hanno almeno trenta, e vanno a supportare un ripieno che è fatto solo in parte di asparagi selvatici.
Al battuto vanno aggiunte infatti le frattaglie e le interiora di vitello, di pollo o di coniglio, che comprendono soprattutto fegatini e polmone.
Ultimo dettaglio: vanno inseriti dei tocchetti di salsiccia stagionata tagliata a punta di coltello.
Meglio se si tratta di una salsiccia tradizionale del luogo, preparata l'anno precedente e conservata nei barattoli, ricoperta di sugna.

Ti è piaciuta la ricetta?